Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese, Guidolin: "Con la Fiorentina la partita perfetta"

Udinese, Guidolin: "Con la Fiorentina la partita perfetta"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
venerdì 10 dicembre 2010, 16:032010
di Ivan Cardia

Conferenza stampa pre-partita per Francesco Guidolin, tecnico dell'Udinese che domani alle 18 ospiterà la Fiorentina di Sinisa Mihajlovic. Come riporta il sito ufficiale dei friulani, www.udinese.it, l'allenatore bianconero ha dapprima fatto il punto sulla situazione fisica del cileno Alexis Sanchez, per poi addentrarsi nella presentazione del match contro i viola: "Verificheremo le condizioni di Sanchez nella seduta di rifinitura, sta molto meglio, ma il responso definitivo l'avremo solo dopo l'allenamento di oggi. Se sarà al 100% domani giocherà dal primo minuto.
Affrontiamo un'ottima squadra, che si è già espressa a buoni livelli nelle ultime due trasferte: a Milano contro il Milan e a Torino contro la Juve. Abbiamo studiato e guardato con attenzione anche la loro ultima uscita contro il Cagliari. Hanno un buon ritmo di gioco e buone individualità. Domani servirà la partita perfetta: voglio vedere grande attenzione, temperamento e precisione. I gigliati ultimamente si schierano con due esterni di qualità e gamba molto larghi, una punta centrale e una seconda punta che parte da dietro.

Se manca Gilardino, Mutu prende il suo posto. Stiamo provando le soluzioni per disinnescare il loro dispositivo offensivo. Vargas e Santana sono molto temibili, ma non sono gli unici giocatori di fascia pericolosi. I gigliati sono ricchi di giocatori di qualità, spunto e resistenza in ogni reparto. Dovremo essere bravi a non regalare nulla. L'aspetto tecnico conta, ma fino a un certo punto. La concentrazione, la qualità di gioco e il possesso palla sono più importanti. Quest'anno abbiamo utilizzato diversi moduli, sia con la difesa a quattro, sia con la difesa a tre".