Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese, Inler: "Sono ansioso di rientrare in campo"

Udinese, Inler: "Sono ansioso di rientrare in campo"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 25 luglio 2010, 18:022010
di Claudio Colla

Evidenziato da "Il Friuli/Udineseblog" l'intervento del centrocampista svizzero Gokhan Inler (26) pubblicato sul sito ufficiale del giocatore (www.inler.ch): «Ho passato due settimane di vacanza e mi sono riposato in spiaggia, godendomi il sole e osservando la natura.Dopo i Mondiali ho veramente avuto bisogno di riprendermi e mi ha fatto bene.
Da una parte sono tanto fiero di quello che siamo riusciti a fare ai Mondiali con la piccola Svizzera, l'unica squadra che alla fine ha vinto contro i nuovi Campioni del Mondo. D'altra parte devo dire che avrei voluto raggiungere qualcosa in più. Gli ottavi sono stati il nostro punto di arrivo e non siamo riusciti a farcela. Comunque, sono ottimista quando penso alle qualificazioni per l'Euro 2012. Daremo il nostro meglio dall'inizio quando giocheremo contro l'Inghilterra e come si spera, potremmo giocare così bene come contro la Spagna.

In ogni caso, devo dirvi grazie! Siete dei tifosi grandissimi e ci avete pure perdonato l'eliminazione subito dopo il girone.
Adesso torno in Italia per l'allenamento. Sono contento di rivedere i miei compagni dell'Udinese Calcio e non vedo l'ora di tornare in campo».
Al di là di un generico auspicio di rientro nei ranghi del suo attuale club di appartenenza, appare ancora incerto il suo destino futuro: certa l'intenzione dei Pozzo di lasciarlo partire di fronte a un'offerta superiore ai 14 milioni di euro, in Italia l'unico club con cui la trattativa sia stata portata avanti è il Napoli, dopo che l'interesse di Inter, Fiorentina, Lazio e Palermo non è andato oltre i generici sondaggi. Non mollano, oltre i confini della Penisola, Werder Brema, Amburgo ed Everton.