Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Agroppi sulla Juve e sulla giornata odierna con stilettata a Prandelli

Agroppi sulla Juve e sulla giornata odierna con stilettata a PrandelliTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 6 febbraio 2011, 06:512011
di Redazione TMW.
fonte Radio Sportiva

Ai microfoni di Radio Sportiva, Aldo Agroppi, fa il punto sui fatti del giorno.
Juventus: "Effettivamente sul gol annullato al Cagliari c´era il fallo, tra l´altro inutile, di Canini su Toni. E´ stato bravo l´arbitro a vederlo perchè non era facile. Comunque la Juve è riuscita a vincere anche perchè il Cagliari è apparso sbilanciato in avanti alla ricerca del vantaggio. Inoltre non capisco perchè Marchetti venga ancora tenuto fuori visto che Agazzi si sta dimostrando incerto."
Matri-Toni: "Sono due attaccanti che i gol li hanno sempre fatti. Adesso aspettiamo che vengano partite più difficile per valutarne il vero valore."
Cagliari: "Si è suicidato perchè ha lasciato troppo spazio alla Juventus in contropiede."
Fiorentina, Genoa e Samp: "I presidenti una volta erano ricchi e scemi, adesso sono ricchi. Della Valle è molto ricco ma ha deciso di divertirsi senza rischiare il fallimento. Garrone dopo la vicenda Cassano si è disamorato di un mondo che pensava diverso. Preziosi invece ha scombussolato totalmente una squadra."
Udinese: "La vittoria era scontata però anche in occasione del centesimo gol Di Natale si è dovuto togliere la maglia prendendo un´ammonzione stupida."
Sampdoria: "Di Carlo non c´entra niente nella situazione della Samp.

Dopo aver venduto Cassano e Pazzini è inevitabile che la squadra ne risenta."
Milan: "A parità di rosa credo che la più forte sia l´Inter. Nel Milan vedo una squadra molto unita dove non ci sono polemiche, oltre al valore tecnico."
Inter-Roma: "Dovrebbe essere una partita con molti gol. Non giocherà Totti e quindi la Roma sarà avvantaggiata."
Pazzini: "Ha fatto un grandissimo gol contro il Palermo mentre quello con il Bari è più colpa del portiere. Anche se credo che il titolare, alla lunga, risulterà Milito."
Prandelli: "Dopo tutti i proclami e le dichiarazioni d´amore, il fatto che sia andato via dalla Fiorentina è come un tradimento. La parola data va mantenuta. Però visto che non sapeva come liberarsi l´ha fatto dire ai Della Valle. Per questo motivo non tifo la Nazionale. Perchè non posso tifare una squadra guidata da qualcuno che non stimo."