Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Aldo Agroppi: "A questa Inter manca Milito, prima c'era Balotelli"

Aldo Agroppi: "A questa Inter manca Milito, prima c'era Balotelli"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
giovedì 24 febbraio 2011, 07:312011
di Redazione TMW.
fonte Radio Sportiva

Ai microfoni di Radio Sportiva, Aldo Agroppi, ci aiuta ad analizzare i fatti del giorno.
Italiane in Champions: "Siamo stati inferiori però ci sono ancora le partite di ritorno dove Milan ed Inter, soprattutto, se la possono giocare. Purtroppo entrambe le milanesi risentono delle assenze dei vari giocatori che non si possono impiegare nella massima competizione europea.
La trasferta più rischiosa, invece, è quella della Roma, anche se adesso il gruppo si è ricompattato."
Inter: "Senza Milito l´attacco è spuntato e la squadra diventa evanescente. Julio Cesar poi non può essere considerato uno dei migliori portieri del mondo.

L´anno scorso c´era Balotelli che non è minimamente paragonabile a Pandev."
Roma: "Ranieri invece di mettere in atto parole francescane doveva usare la frusta visto che alla fine colui che paga è il tecnico."
Gattuso: "Una reazione del genere è stata esagerata visto che l´offesa non giustificava tale reazione."
Fattacci: "Questi giocatori non si sentono neanche in colpa per gli sbagli che commettono e spesso le multe delle società non risolvono nulla. Non sono professionisti come dovrebbero essere, dovrebbero pensare più spesso a quanto guadagnano e stare più attenti alle provocazioni da parte degli avversari."
Thiago Motta: "Non stravedo per questo giocatore, non ha il cambio di passo e ritmi elevati. Probabilmente il regista, secondo Leonardo, dovrebbe essere lui con Cambiasso più ad inserirsi. Però potrebbero risultare due doppioni. La verità, però, è che si sente la mancanza di Milito."