Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Behrami spavaldo: "Fiorentina tre le prime 4 d'Italia"

Behrami spavaldo: "Fiorentina tre le prime 4 d'Italia"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
giovedì 19 maggio 2011, 22:572011
di Riccardo Mancini
fonte firenzeviola.it

Eletto miglior giocatore della Fiorentina da Gennaio a fine stagione, il centrocampista svizzero, Valon Behrami, ha parlato della stagione vissuta in maglia viola: "Io credevo che Firenze fosse meno calda di Roma, ma qui si vive di Fiorentina, ne sento parlare tutto il giorno. Quest'anno ci sono state delle difficoltà ed è normale parlare dei problemi. I cori della curva? E' chiaro che mi hanno sorpreso ma io cerco sempre di dare il 100%, i tifosi ci chiedono questo ed ho intenzione di dare tutto anche nei prossimi anni, cercherò di riconfermarmi. Il premio? Mi rende felice e mi fa capire che ho fatto le cose giuste. Scegliere la Fiorentina non è stato difficile, anche se era prevedibile un momento di difficoltà, rimaniamo tra le quattro squadre più importanti d'Italia. Questa è una società con ruoli ben definiti a differenza della Roma è una società che dà sicurezza. La posizione di centrocampista è la mia preferita.

D'Ago e Monto insieme? E' possibile ma hanno bisogno di una continuità che non c'è stata. Mihajlovic? Con Sinisa ho un bel rapporto, dice le cose come stanno, è una persona vera. Già quando giocavo nella Lazio la Fiorentina mi aveva cercato, ma sono arrivato solo ora. Io capitano? A volte il fatto che uno nuovo diventi capitano può creare scompiglio, il capitano deve essere scelto dal gruppo, se mi scegliessero io me la sentirei. Ringrazio tutti per il premio. Il mio traguardo? E' arrivare in Europa con la Fiorentina, la piazza merita questo, dobbiamo partire senza fare proclami".