Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bologna, Luppi: "Mi piacerebbe seguire le orme di mio padre Gianluca"

Bologna, Luppi: "Mi piacerebbe seguire le orme di mio padre Gianluca"
mercoledì 23 marzo 2011, 15:412011
di Giuseppe Castro
fonte itasportpress.it

E' scientificamente provato che il figlio di un grande chirurgo non sempre è un grande chirurgo. La stessa regola non scritta avviene anche nel calcio, ma Jacopo Luppi 19enne centrocampista della Primavera del Bologna proverà a sovvertire questo aspetto cercando di seguire le orme del padre Gianluca, ex della squadra felsinea ma anche di Juventus, Fiorentina e Napoli. Il giovane talento nativo di Bologna ha svelato i propri sogni in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it. "Sarebbe già importante -spiega Luppi jr.- arrivare allo stesso livello di mio padre, ma nel calcio bisogna sudare e lavorare tanto per sfondare. Ci vuole anche un po' di fortuna e spero che la dea bendata sia dalla mia parte. In questa stagione mi ha voltato le spalle perché ho avuto diversi infortuni che non mi hanno fatto giocare tanto.

Le mie caratteristiche tecniche? Sono un centrocampista offensivo, una sorta di trequartista o seconda punta all'occorrenza. Mi piace svariare su tutto il fronte di attacco e mettermi al servizio dei compagni. Il mio futuro? Tutto da scrivere. Spero di giocare col Bologna in prima squadra ma sarebbe bello anche andare altrove a "farsi le ossa", in serie B o in qualche club di Lega Pro che valorizza i giovani. Consigli di mio padre? Come tutti i bravi genitori mi segue parecchio e mi da qualche suggerimento in virtù della sua lunga esperienza nel calcio che conta"