Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Catania, Lo Monaco: "Dopo Ricchiuti, solo due devono rinnovare"

Catania, Lo Monaco: "Dopo Ricchiuti, solo due devono rinnovare"TUTTO mercato WEB
© foto di Andrea Pasquinucci
mercoledì 16 marzo 2011, 12:322011
di Redazione TMW.
fonte di Marco Platania per Itasportpress.it

L'amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco ha parlato stamattina in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it del futuro del club rossazzurro per quanto riguarda i rinnovi contrattuali dei giocatori in scadenza. "Intanto abbiamo mantenuto la parola presa con Ricchiuti -afferma Lo Monaco- rinnovando il contratto fino al 2013. Era una promessa fatta al ragazzo che ha lavorato sempre con grande professionalità ed entusiasmo e continua a farlo per il bene del Catania. Questa firma gli darà maggiori stimoli per sentirsi ancor di più parte integrante del nostro progetto. Abbiamo ancora due giocatori in scadenza e solo nei prossimi giorni affronteremo con loro l'argomento. Dipende anche se decideranno di rimanere a Catania.

Probabilmente la prossima settimana partirò per il mio consueto viaggio in Argentina per vedere qualche giovane interessante. Ancora non ho deciso la data ma sarà entro marzo. Di mercato c'è tempo per discuterne, adesso pensiamo a raggiungere la salvezza e solo dopo programmeremo la prossima stagione. Io penso che da 32 punti in giù sono tutti coinvolti e non sarà facile per nessuna squadra salvarsi perché nessuno vuole mollare anzi le cosiddette piccole conquistano punti in campi e con avversari anche più forti. Ma il Catania non starà a guardare e con l'unione delle cinque componenti la salvezza non ci sfuggirà".