Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Del Piero versione mago, la Juve torna alla vittoria contro il Brescia

Del Piero versione mago, la Juve torna alla vittoria contro il BresciaTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 20 marzo 2011, 17:032011
di Gianluca Losco

La Juventus torna alla vittoria, ma ci vuole una magia di Del Piero per avere la meglio su un Brescia molto coriaceo.
Dopo un inizio equilibrato, la Juventus trova il gol del vantaggio con Krasic: dormita della difesa ospite, intuizione di Matri per l'esterno che di prima battuta batte Arcari. Ma la strada per i bianconeri non è in discesa, dato che il Brescia reagisce molto bene, e poco prima dell'intervallo trova il pareggio: anche in questa occasione c'è un errore abbastanza grave della difesa bianconera (Chiellini non interviene e Buffon esce male) e ne approfitta Eder per mettere dentro di testa. Ricomincia la contestazione da parte dei tifosi di casa, sembra una nuova giornataccia per i bianconeri. Nella ripresa la Juve tiene sempre il possesso palla, ma non sembra molto incisiva in attacco.

Allora decide di fare tutto Del Piero, che al 68' prende palla poco dopo il centrocampo, se ne va in progressione e batte Arcari con un pregevole tiro di sinistro. Le cose peggiorano ulteriormente per il Brescia, dato che tre minuti dopo Mareco si becca il secondo giallo e va negli spogliatoi. La Juve aumenta così la pressione alla ricerca del gol della sicurezza, che però non arriva.
Con questo risultato i bianconeri salgono a quota 45. Rondinelle sempre penultime, con 26 punti.