Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Le verità di Atzori, tra offerte e il sogno Reggina

ESCLUSIVA TMW - Le verità di Atzori, tra offerte e il sogno RegginaTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 30 marzo 2011, 11:472011
di Gianluigi Longari
fonte Intervista di Raffaella Bon

Abbiamo intervistato in esclusiva l'allenatore della Reggina Gianluca Atzori, che ci ha raccontato del sogno promozione che sta vivendo in Calabria, e delle notizie che lo vogliono vicino a Genoa e Palermo.

"Sono giunte anche a me queste voci, ma per adesso sono solo tali, io sono concentrato a fare bene a Reggio per portare a termine il nostro sogno. Siamo pronti ad affrontare le nove finali che ci restano per andare ai play off. Dunque per quanto mi faccia piacere essere accostato a questi due club, dico che a Reggio sto benissimo, ho un contratto fino al 30 giugno con opzione per il rinnovo in caso di promozione. Vediamo come andrà a finire".

E' questo l'obiettivo di partenza, quindi
"Io, i miei collaboratori e la stessa società credevamo nei play off, ma non ci speravamo vista la giovane età della squadra. Siamo riusciti a crescere molto settimana dopo settimana tanto che nessuno si sarebbe mai aspettato di vederci lì in classifica. Abbiamo sempre lavorato in silenzio senza mai esaltarci troppo né deprimerci, mantenendo il giusto equilibrio".

Del resto anche a Catania lei ha fatto bene
"Sono contento che mi sia sempre stato riconosciuto da parte della società, di Lo Monaco e da parte del presidente Pulvirenti e della stampa. Ho pagato i risultati che non arrivavano, e nel calcio si sa che funziona così. Il mio sogno è quindi quello di tornare in serie A, non so quando ci riuscirò ma voglio farcela".

Quali giocatori vede pronti per la massima categoria?
"Acerbi sicuramente lo vedo prontissimo per il Genoa, sta facendo un campionato da protagonista sorprendendo poi davvero tutti, visto che arriva da una C2. Anch'io non credevo fosse un giocatore di questo calibro. Inoltre vedo tanti ragazzi che sono pronti, l'importante è che mantengano la voglia di venire al campo ad allenarsi e l'umiltà che li contraddistingue".

Puggioni è il miglior portiere della serie B?
"Christian è un ragazzo di grande volontà, e l'organizzazione di gioco di quest'anno ha esaltato le sue qualità che sono davvero ottime. Ma mi piace nominare anche Bonazzoli e Tedesco che non sono più tanto giovani. Lo stesso Antonello Giosa, che purtroppo quest'anno è stato infortunato ha sempre dato il suo apporto. E' un bello spogliatoio, siamo un grande gruppo".

© Riproduzione riservata