Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fulvio Collovati: "Strano vedere la Fiorentina senza Antognoni"

Fulvio Collovati: "Strano vedere la Fiorentina senza Antognoni"TUTTO mercato WEB
mercoledì 2 marzo 2011, 12:522011
di Redazione TMW.
fonte di stefano borgi per firenzeviola.it

Fulvio Collovati, nel 1982 era lo stopper (un tempo si chiamavano così...) di quella nazionale campione del Mondo in Spagna, il classico difensore dai piedi buoni, parla così di Giancarlo Antognoni a firenzeviola.it.
"Confermo, dopo di me Antognoni era il giocatore più tecnico di quella nazionale...(ride ndr.) Scherzo, Giancarlo era veramente un giocatore straordinario, il migliore di tutti noi. E poi è una persona squisita, mai sopra le righe, tra di noi c'è sempre stato un ottimo rapporto. Anche le nostre mogli sono molto amiche, mi spiace solo che abbia fatto una carriera inferiore a quella che poteva fare. Se ha sbagliato a rimanere a Firenze? Non dico questo, anzi... se uno è amato in un posto, fa bene a rimanere.

Semmai mi sorprendo come non sia considerato nella Fiorentina di oggi, ma queste cose succedono solo in Italia. All'estero penso a grandi ex come Beckenbauer o Rummenigge che nel Bayern di Monaco rivestono ruoli di grande importanza. Personaggi come Antognoni, o come è successo a Tardelli nella Juventus, sono scomodi perchè dicono la verità e non scendono a compromessi. Io Giancarlo lo vedrei come punto di riferimento per i giovani, lui conosce il calcio e per i ragazzi sarebbe un grande esempio".