Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Furia Agnelli: scatta la rivoluzione

Furia Agnelli: scatta la rivoluzioneTUTTO mercato WEB
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS
lunedì 21 febbraio 2011, 09:412011
di Gianluigi Longari

Una sconfitta dolorosa, soprattutto perchè seguita alla vittoria che doveva rappresentare la svolta, e che invece si sta dimostrando sempre più come una delle poche gioie dell'ennesima annata balorda. Proprio come l'anno scorso.
Un anno da incubo per i sostenitori bianconeri, costretti a vederselo riproposto anche a dodici mesi di distanza con somiglianze assolutamente inquietanti. Nessun briciolo di continuità. gioco arruffato e confusionario sono solo alcune delle caratteristiche che rispecchiano in maniera più che sinistra un passato recente da mettere nel dimenticatoio, ma che invece si ripropone sempre più con decisione.

Chi non ha intenzione di starci, però, è il Presidente Agnelli. Troppi i sacrifici a livello economico per giocatori che non hanno poi rispecchiato le attese che ne avevano accompagnato l'approdo a Torino; troppi i dubbi anche a livello tattico di una squadra spesso in balia dell'avversario, qualunque sia la sua caratura.
Immediato pensare ad un cambio in panchina, soprattutto in virtù di una classifica sempre più deficitaria: se non dovesse essere Champions, sarà inevitabile che ciò accada. Spalletti è già pronto per essere contattato. Vedremo chi sarà più rapido a dare le risposte necessarie.