Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gianluca Di Marzio: "Zamparini è scatenato, letteralmente"

Gianluca Di Marzio: "Zamparini è scatenato, letteralmente"TUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
giovedì 12 maggio 2011, 12:302011
di Redazione TMW.
fonte Di Gianluca Di Marzio per VirgilioSport

Zamparini è scatenato, letteralmente. Mentre il suo Palermo raggiunge la finale di Coppa Italia (contro l'Inter) e il suo allenatore non sa ancora se resterà o meno, lui compra un giocatore dopo l'altro, sembra divertirsi a riempire di uomini e talenti il suo giocattolo rosanero. L'anno scorso, pescò tanto (forse troppo) in Slovenia: Ilicic fu il primo di una lunga serie, l'unico ad avere però un futuro assicurato. Adesso, invece, Zamparini ha diversificato gli investimenti, i suoi colpi sono improvvisi e a volte sorprendenti.

Il primo sarà un israeliano, il suo nome è Zahavi, un centrocampista offensivo giovane e interessante, finito in copertina dopo un gol in Champions al Benfica (lui gioca nell'Hapoel Tel Aviv) festeggiato correndo a baciare la fidanzata in tribuna. Il ragazzo ha già firmato un contratto di 5 anni, il suo club concluderà l'operazione entro la fine settimana, costerà poco più di un milione.

Il secondo è un ungherese, nazionale under 21, fa il centrocampista pure lui, si chiama Adam Simon, ha 21 anni e un fratello gemello (Andreas) di proprietà del Liverpool. Il Palermo lo ha preso da una società chiamata Halabas, magari diventerà famoso pure lui.

Sul terzo, invece, ci sono pochi dubbi: il cileno Labrin è considerato un difensore centrale di grande prospettiva, doveva arrivare in Sicilia già a Gennaio, l'affare è soltanto slittato, arriverà tra poche settimane. Non dimentichiamoci poi del colpo-Milanovic, difensore serbo del 91, prelevato dalla Lokomotiv Mosca, seguito da Juve e Milan, per il quale Zamparini si è giocato già anche il posto da extracomunitario.

Un Palermo di qualità e di prospettiva, la strada è quella giusta, la segue da tempo anche il Genoa di un altro presidente passionale come Preziosi: l'ultimo affare (quasi) fatto riguarda un baby fenomeno brasiliano, si chiama Chera, gioca nel Santos, compie oggi 16 anni. Da quando era bambino, lo hanno sempre paragonato (forse esageratamente) a Pelè, su Youtube spopolano le sue magie, il Genoa spenderà circa due milioni per prenderlo e dovrebbe dargli 500mila euro l'anno d'ingaggio. Un bel regalo di compleanno, uno stipendio da predestinato. E da presidente scatenato. Proprio come Zamparini...