Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gubbio, Donnarumma: "Sogno la promozione ed il ritorno a Catania"

Gubbio, Donnarumma: "Sogno la promozione ed il ritorno a Catania"
martedì 29 marzo 2011, 15:562011
di Giuseppe Castro
fonte itasportpress.it

Alfredo Donnarumma (21), attaccante del Gubbio, ma di proprietà del Catania, sta vivendo una stagione ricca di soddisfazioni con il club umbro, attualmente primo in classifica nel girone A di Prima divisione di Lega Pro e lanciato verso la promozione in serie B. Uno strappo muscolare lo costringerà a saltare diverse partite anche se potrebbe rientrare nell'ultimo match del campionato probabilmente per festeggiare insieme ai compagni di squadra la promozione fra i cadetti. Alfredo Donnarumma, ha rilasciato una interessante intervista in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it dove parla del presente e del suo futuro.

"Non voglio parlare in anticipo di promozione in B -spiega l'attaccante- Ci mancano molte partite e, anche se abbiamo un vantaggio sulla seconda in classifica, dobbiamo lottare sino alla fine. Comunque la forza di questa squadra è l'umiltà, il gruppo e il cuore che mettiamo in campo. Con queste qualità sono sicuro che possiamo farcela anche perché ho compagni di squadra fantastici. Io mi trovo bene col mister Torrente che mi utilizza da esterno in un 4-4-2. Mi piace puntare l'uomo e creare la superiorità in attacco. Il dt Gigi Simoni, mi dà anche dei consigli visto la sua grande esperienza, ma ognuno rispetta i ruoli e non interferisce sul lavoro dell'altro. Il mio futuro? Sono di proprietà del Catania e vorrei tornare molto presto alla base dopo aver fatto 5 anni ai piedi dell'Etna tra Allievi e Primavera. Ho iniziato calcisticamente nella mia città, Torre Annunziata, nella scuola calcio Azzurri. Poi andai al Savoia e successivamente Ernesto Lo Monaco, osservatore del Catania per la Campania, nonché fratello dell'amministratore delegato etneo, mi portò in Sicilia. Il direttore mi stima e sono felice che mi segue spesso, spero di ricambiare la fiducia che ripone in me. A Catania ho legato maggiormente con il terzino Ciro Capuano visto che insieme andavamo ad allenarci a Massannunziata dove ho lavorato per un lustro. Adesso spero di guarire da questo infortunio muscolare e di tornare in campo prima della fine del campionato visto che abbiamo qualcosa da fare...".