Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il ritorno e lo sgarbo. Milan, ecco i due grandi colpi estivi...

Il ritorno e lo sgarbo. Milan, ecco i due grandi colpi estivi...TUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
mercoledì 16 marzo 2011, 12:152011
di Raimondo De Magistris

Il Milan, c'è da giurarlo, sarà nuovamente protagonista assoluto nella prossima sessione di calciomercato. Dopo l'acquisto di Zlatan Ibrahimovic, che ha praticamente concentrato sulla squadra rossonera tutte le attenzioni calcistiche nelle ultime due settimane dello scorso agosto, la squadra rossonera è pronta a tornare protagonista, è pronta a farlo con due colpi degni dei migliori set cinematografici.
Il primo nome, fin troppo semplice, è quello di Mario Balotelli. Galliani e Raiola ci lavorano da mesi, hanno provato a concludere l'operazione già la scorsa estate, ma il trasferimento del miglior prodotto delle giovanili dell'Inter negli ultimi anni, direttamente ai cugini rossoneri, era troppo. S'è deciso quindi di virare sul City. Nell'hinterland milanese però gli addetti ai lavori ne sono convinti: Manchester è solo una destinazione di passaggio. Sei gol messi a segno in Premier finora e un ambientamento più difficile del previsto. Balotelli ha già fatto sapere di voler tornare a Milano e di gradire la maglia rossonera. Roberto Mancini, colui che più di tutti ha spinto per il suo arrivo oltremanica, ha già fatto capire che SuperMario non è fondamentale per il suo attacco.

La trattativa è bella che servita, ad Adriano Galliani basterà solo pareggiare l'offerta del City dello scorso anno per portare a Milanello il calciatore.
Da Balotelli a Ricardo Kakà. Dopo il fallimento del ritorno a Milano di Andriy Shevchenko, il presidente Silvio Berlusconi vuole riprovarci. "Lo aspetto a braccia aperte", ha dichiarato durante la festa per il 25ennale della sua carica di presidente del Milan. E' così che mentre il patron auspica il ritorno del fantasista brasiliano, Galliani ci lavora. Tanti i nodi da sciogliere, come l'ingaggio di circa nove milioni di euro e i 67 milioni sborsati dal Real meno di due anni fa. Tante però anche le frecce a favore dei rossoneri: la volontà di Florentino Perez di dar via il giocatore e quella di Kakà di tornare nella città che l'ha consacrato come stella assoluta del calcio mondiale.
Balotelli-Kakà.Ibrahimovic: i tifosi rossoneri possono cominciare a sognare.