Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter: Leonardo ritrova il Pazzo

Inter: Leonardo ritrova il PazzoTUTTO mercato WEB
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS
venerdì 25 febbraio 2011, 19:412011
di Redazione TMW.
fonte di claudio garioni per qsvs.it

Le scorie della sconfitta in Champions si fanno sentire sull'Inter che si avvicina alla trasferta di Genova. Domenica sera contro la Sampdoria, infatti, oltre allo squalificato Maicon e agli infortunati Samuel, Cordoba e Milito, Leonardo dovrà fare a meno pure di Ranocchia e Thiago Motta. L'ultima vittoria nerazzurra a Marassi contro i blucerchiati risale al gennaio 2007, poi solo pareggi e sconfitte, l'ultima patita un anno fa per 1-0 firmata proprio da quel Pazzini, trasferitosi a Milano da un mese. È l'ex di turno l'osservato speciale del match. Anche il presidente Moratti ha sottolineato come la sua assenza in Champions League si sia fatta sentire.

Con il centravanti della nazionale, l'Inter ritrova un punto di riferimento in avanti ed Eto'o può godere di un partner che non faccia gravare interamente il peso offensivo su di lui, liberandolo da marcature multiple ed asfissianti. In difesa, invece, Christian Chivu tornerà a giocare nel ruolo di centrale difensivo che nell'Inter praticamente, prima di mercoledì, non ricopriva dalla stagione 2008-2009, prima dell'arrivo di Lucio.
La Sampdoria di Di Carlo vive il suo momento peggiore della stagione: 2 soli successi nelle ultime 11 giornate. I tifosi sono disperati dopo la partenza dei gemelli Pazzini-Cassano. L'Inter non può fare calcoli: una vittoria appare fondamentale per mettere pressione al Milan che è atteso dalla sfida scudetto con il Napoli in quello che si annuncia uno spettacolare Monday Night.