Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Moratti: "Il Milan esca dall'imbarazzo..."

Inter, Moratti: "Il Milan esca dall'imbarazzo..."TUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
martedì 10 maggio 2011, 14:322011
di Redazione TMW.
fonte Inter.it

"La stessa cosa che facciamo nel mondo con Inter Campus la proponiamo ora a Milano, pensata qualche anno fa e realizzata attualmente con Don Colmegna. Spero sempre che sia utile per i bambini, bella e divertente". Sono le parole del presidente dell'Inter Massimo Moratti a margine della cerimonia di apertura di Inter Campus in Italia, che inaugura il primo programma a Milano con il CeAs, il Centro Sociale di Solidarietà Onlus, in collaborazione con la Fondazione Casa della Carità di Don Virginio Colmegna.

Rispondendo alle domande dei giornalisti presenti, il presidente ha poi proseguito parlando del comportamento di Gennaro Gattuso durante i festeggiamenti allo stadio "Olimpico" di Roma per la conquista dello scudetto: "Quello che credo abbia gradito di meno sia stato Leonardo. Ci è rimasto molto male e rimanerci male, in qusti casi, è normale. Sull'argomento, dira sicuramente qualcosa lui stesso. Non do nessun giudizio perchè la cosa si commenta da sola. Una cosa che non rappresenta il Milan, ma la persona, anche se credo che il club qualcosa l'abbia già fatta per uscire da questo imbarazzo. Non c'è nessuna polemica, sono cose che capitano per eccesso di esaltazione, anche perchè era da tanto tempo che al Milan non capitava di celebrare una festa del genere e per questo c'è stato qualche eccesso".

Moratti si esprime poi su quella che potrà essere la finale di Coppa Italia "non c'è un particolare desiderio di sfidare il Milan il prosssimo 29 maggio, ma di superare la semifinale di domani", ricordando infine che: "Non so se in Italia manca la cultura del secondo posto, in realtà manca quella dei campioni del Mondo, che siamo noi".