Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus: inizia l'era Conte

Juventus:  inizia l'era ConteTUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
domenica 29 maggio 2011, 21:302011
di Redazione TMW.
fonte Telelombardia - qsvs.it
Archiviata l'ultima partita col Siena Antonio Conte sarà a Torino nelle prossime ore per definire con Marotta, Paratici e Nedved le strategie di mercato. In cima alla lista i nomi di Aguero, Sanchez, Tevez e Ribery: sarà il nuovo allenatore a dire

Il mercato della Juve aspetta il via libera di Antonio Conte. Archiviata l'ultima partita sulla panchina del Siena, il nuovo tecnico bianconero sarà a Torino già nelle prossime ore per varare il nuovo corso sotto la sua guida. Il tecnico salentino verrà ufficializzato martedì, ma già domani si incontrerà con Marotta e Paratici (o al massimo ci sarà un colloquio telefonico) per delineare il quadro delle strategie di mercato. La dirigenza bianconera, infatti, messa al sicuro l'operazione Pirlo e ormai imbastita la trattativa per Inler, vuole sapere il parere di Conte sui movimenti pesanti da farsi. Come si ripete da più parti da giorni ormai, il nome più gettonato è quello di Aguero: la Juve può arrivarci anche perché il gioiellino dell'Atletico ha già fatto sapere al suo club di voler fare il grande salto in un palcoscenico più prestigioso. Ma l'esborso economico per Aguero sarebbe importante, si parla di almeno 30 milioni di euro, e quindi la Juventus che deve gestire con oculatezza il proprio budget agirà solo dietro al placet del nuovo allenatore.

Dal taccuino di Marotta e Paratici non scompaiono certo i nomi di Sanchez e Tevez, oltre a quello di Ribery, forse il primo in cima ai desiderata di Conte: ma si tratterebbe sempre di operazioni complesse e costose, che ovviamente si escludono a vicenda. Anche perché a Madrid, sponda Real, piacciono Benzema e in alternativa Higuain, e quindi dovrà essere Conte a indicare quali uomini vuole per la sua nuova Juve, se un attaccante di peso o un giocatore con caratteristiche diverse. Ma l'arrivo a Torino di Conte servirà anche per capire chi dovrà restare e chi lasciare la Juve, a quali giocatori dare un'altra possibilità e chi potrà essere impacchettato senza rimpianti. Oltre a spendere infatti, la Juve deve pensare anche a fare cassa. Sarà proprio Conte a scegliere con chi.