Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lecce, Fabiano: "Stiamo lavorando come al solito"

Lecce, Fabiano: "Stiamo lavorando come al solito"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 30 marzo 2011, 17:152011
di Redazione TMW.
fonte uslecce.it

Il giocatore del Lecce, Fabiano ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale della squadra: "La sosta serve sempre per fermarsi a ragionare e lavorare e penso che ci sia servita. Stiamo lavorando come al solito, sapendo che domenica affronteremo un avversario fortissimo. La squadra di mister Guidolin dispone di due attaccanti, Di Natale e Sanchez, che hanno messo in difficoltà tutti gli avversari; da parte nostra dovremo essere attenti e concentrati per provare a limitarli. Anche se giocheremo in casa dovremo cercare di ripetere lo stesso atteggiamento messo in campo a San Siro, contro l'Inter, ripetendo una bella prestazione".

"In generale quando abbiamo affrontato le grandi del campionato abbiamo fatto bene e questo ci da fiducia. Non so dire se l'Udinese potrà lottare per la conquista dello scudetto, però, in questo momento stanno offrendo il miglior calcio e sono in grande forma. Il sostegno del pubblico è sempre importante per la squadra, il loro calore di dà una carica in più e speriamo che domenica ci possa arrivare un grosso aiuto da parte loro. Siamo consapevoli che la gara che ci attende domenica prossima è importante, non è, certamente, l'ultima spiaggia. Anche se non dovesse andare come tutti noi speriamo non dovremo abbassare la testa perché c'è da lottare fino all'ultima giornata e del resto sapevamo da luglio scorso che questo sarebbe stato il nostro campionato."