Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Luis Suarez: "Guardiola verrebbe all'Inter di corsa"

Luis Suarez: "Guardiola verrebbe all'Inter di corsa"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 5 maggio 2011, 15:182011
di Stefano Sica
fonte SportMediaset
a cura di www.fcinternews.it

Stamane l'agente di Guardiola, José Maria Orobitg, ha smentito un'imminente partenza da Barcellona per il tecnico blaugrana, dichiarando di attendere quantomeno il 2012, data di scadenza del suo contratto. Sull'allenatore del Barça continuano però a rincorressi le voci che vorrebbero un suo approdo all'Inter, ipotesi che Luis Suarez appoggia pienamente: "Verrebbe volentieri, ne abbiamo parlato a dicembre. Non potrebbe dire di no a Moratti", ha dichiarato a SportMediaset l'ex centrocampista e dirigente nerazzurro. "Conosco da molto tempo Guardiola - ha proseguito -. Penso che se vorrebbe fare un'altra avventura, l'Inter potrebbe essere la squadra giusta, potrebbe far bene anche in Italia. Però deve decidere l'Inter, non vorrei essere frainteso". Suarez quindi tiene a precisare: "Non mi è stato chiesto un parere e non l'ho consigliato.

Ho solamente detto che Guardiola non saprebbe dire di no ai nerazzurri. Io non faccio niente, perché non è il mio lavoro e non voglio mettermi in cose in cui non sono chiamato in causa". Un commento anche riguardo all'operato di Leonardo: "Ha fatto bene. Non possiamo dargli la colpa se la stagione non finisce nel migliore dei modi. Potrebbe rimanere anche Leo tranquillamente. Come al solito la colpa è dei giocatori: potrebbe bastrare ringiovanire la squadra".