Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Seedorf: il proclama del senatore

Milan, Seedorf: il proclama del senatoreTUTTO mercato WEB
© foto di Roberto Gabriele
venerdì 11 marzo 2011, 09:182011
di Giulia Borletto

Spesso fuori dalle idee tattiche di Massimiliano Allegri, ma mai in disparte nelle gerarchie dello spogliatoio, Clarence Seedorf torna utile nei momenti opportuni e dimostra, ancora una volta, la sua forte personalità. Nella serata di ieri, il numero 10 rossonero, come riporta MilanNews.it, ha commentato tutta la delusione mostrata dopo il triplice fischio nella partita contro il Tottenham: "La squadra è entrata in campo nella maniera giusta, ha creato buone occasioni, siamo stati anche poco fortunati, ma rimane comunque molta rabbia e tristezza perchè siamo usciti contro un avversario inferiore a noi". Con il consueto stile e con una forte determinazione però, l'olandese non si limita a guardare al recente passato, ma si proietta nel futuro prossimo: "Ora dobbiamo mantenere se non allungare le distanze da chi ci insegue in campionato e cercare di vincere scudetto e Coppa Italia".

Concentrazione massima dunque, di tutto l'ambiente milanista, nonostante il fallimento di uno dei tre obiettivi stagionali. Con il Clarence Seedorf di mercoledì, gli alti due traguardi sembrano più vicini.