Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Monza, Tridico: "Capisco i tifosi, società solida, avanti con Verdelli"

Monza, Tridico: "Capisco i tifosi, società solida, avanti con Verdelli"TUTTO mercato WEB
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
domenica 27 marzo 2011, 08:162011
di Redazione TMW.
fonte radio sportiva

Sfida da brividi oggi in Prima Divisione Lega Pro tra Monza e Paganese: le ultime due in classifica, staccate di appena un punto, si affrontano per allontanare l´ultima piazza che vuol dire retrocessione diretta, in esclusiva a Radio Sportiva il direttore sportivo del Monza Vincenzo Tridico.

SFIDA - "Sarà una partita combattuta, la classifica è quella che è tutte e due le squadre sono alla ricerca di punti. La Paganese? Parlano tutti bene del suo attacco ma vedo che prende anche pochi gol, quindi ha anche un´ottima difesa. Noi invece abbiamo grosse lacune in difesa, abbiamo bucato nella prima parte della stagione".

CONTESTAZIONI - "Il passaggio di consegne sono solo voci giornalistiche, la società è ben solida e vuole continuare il prgetto sperando di restare in categoria. I tifosi li capisco, capita di incazzarsi e di fare striscioni e cori quando la squadra perde, è così dappertutto. Mi rammarica però che queste proteste le subiamo dall´inizio, quando ancora la classifica non era questa. Capisco i tifosi, quelli veri che fanno chilometri e chilometri: loro li giustifico, non i fischi di chi vede il Monza ogni tanto. Faccio un appello: la città si stringa intronro alla squadra che ne ha bisogno. Da oggi inizia un nuovo campionato, finchè c´è la matematica ci speriamo"

ALLENATORE - "La società ha ribadito che si va avanti con Verdelli che nonostante la classifica si è dimostrata persona seria.

SEEDORF - "Clarence non è il presidente, è all´interno della società come socio. Domani è probabile che ci sarà, quando non gioca il Milan è spesso venuto a vederci".

VIGNAROLI - "I motivi della sua rescissione sono del tutto personali, nulla di polemico con la società. Ha deciso lui autonomamente dopo il secondo infortunio, abbiamo cercato di convincerlo invano. Gli auguro di poter rientrare in futuro e di non abbandonare l´attività".