Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Avv. Grassani: "Corte federale ha violato art. 35"

Napoli, Avv. Grassani: "Corte federale ha violato art. 35"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
sabato 19 febbraio 2011, 15:092011
di Antonio Gaito

Mattia Grassani, avvocato del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazione sulla questione della squalifica inflitta a Lavezzi nel corso di "Radio Goal" su KissKiss Napoli. Ecco quanto riportato da Tutto Napoli.net: "Quando è iniziata l'udienza per esaminare il ricorso presentato dal Napoli, per la squalifica di Lavezzi , non ci aspettavamo che le immagini prese in esame fossero quelle di "Controcampo", analizzate dall'ex arbitro Paparesta. Eravamo convinti e certi che la Corte Di Giustizia Federale, si rifacesse alle riprese visonate già dal giudice sportivo Tosel, cioè quelle di Sky.

E' vero quanto dicono alla "Mediaset", le immagini proposte hanno la stessa regia e sono fondamentalmente le stesse, ma è stata la stessa Corte a voler sgranare e ingrandire il filmato, tanto è vero che in questo caso lo sputo era evidente. Ci appelliamo all'inammissibilità di questo filmato, in quanto nell'Articolo 35 della giustizia sportiva si stabilisce un iter ben preciso, cioè: qualora ci siano le circostanze per prendere in esame delle immagini televisive queste vengono visionate dal giudice sportivo, che poi emette la sentenza, in caso di ricorso in secondo grado, l'organo competente è la Corte d'Appello Federale che può esaminare solo le riprese tv giudicate in primo grado. Se sapevamo che la squalifica di Lavezzi fosse basta su queste immagini, la strategia difensiva sarebbe stata diversa".