Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Paura Napoli, il City fa sul serio...

Paura Napoli, il City fa sul serio...TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
lunedì 28 marzo 2011, 17:142011
di Raimondo De Magistris

Tutto dipenderà dalla qualificazione in Champions League e, di conseguenza, dalla conferma di Roberto Mancini sulla panchina del Manchester City. La sconfitta nell'ultimo turno di campionato contro il Chelsea ha fatto definitivamente svanire il sogno di primato in Premier e messo in discussione anche la qualificazione nell'Europa che conta. A otto giornate dal termine, la squadra di Mancini ha solo quattro punti di vantaggio sul Tottenham e, per giunta, un gara in più. Se come lo scorso anno saranno gli spurs a prevalere, Mancini lascerà il City e la Premier.
In caso contrario, il manager di Jesi detterà il mercato, con buona pace dell'Italia che - dopo la partenza la scorsa estate di Balotelli e Kolarov - potrebbe fare i conti con nuovi, dolorosi, addii.


"Dzeko e Balotelli non stanno soddisfacendo, se il City ottenesse la qualificazione in Champions - con conseguente conferma di Mancini - allora il tecnico presenterebbe la sua lista degli acquisti con Cavani in cima", ha dichiarato Steve Anglesey, direttore delle pagine sportive del Daily Mirror, giornalista informatissimo sulle notizie in casa citizens.
Un quarto posto per arrivare in Champions e tentare l'assalto al Matador. Nell'Europa che conta - con tutta probabilità - arriverà però anche il Napoli, che in Serie A è addirittura in lotta per la conquista dello scudetto. Difficile proprio che nel suo primo anno in Champions De Laurentiis si priverà del suo trascinatore...