Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Renzo Contratto: "Sì a Santon e Obi, no a Viviano e Destro"

Renzo Contratto: "Sì a Santon e Obi, no a Viviano e Destro"TUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Celeste/Image sport
giovedì 24 marzo 2011, 17:142011
di Redazione TMW.
fonte di Giuseppe Granieri per FcInterNews.it

Davide Santon, Emiliano Viviano, Joel Obi e Mattia Destro: del presente e del futuro di questi quattro calciatori nerazzurri FcInterNews.it ha fatto il punto con il loro agente, Renzo Contratto.

Santon, negli ultimi mesi, in sede di calciomercato, viene associato alla Juventus: cosa c'è di vero?
"Davide - una volta che avrà riacquistato completa fiducia nei propri mezzi - è un giocatore che può interessare a qualsiasi top club. Credo che sia prematuro ipotizzare scenari di mercato o mettere in mezzo nomi di importanti società".

Ma la situazione attuale qual è?
"L'ipotesi più realistica è quella fissata a fine gennaio, al momento del suo prestito a Cesena: e cioè il ritorno all'Inter a inizio luglio".

Non si è ancora capito cosa farà il prossimo anno Emiliano Viviano.
"Se ne sentono e se ne scrivono tante: personalmente, credo sia riduttivo che Viviano salga su a Milano per fare il secondo di Julio Cesar".

La sua frase non lascia spazio a fraintendimenti.
"Ognuno faccia le sue valutazioni e ne tragga le conclusioni".

Di Obi, ultimamente, si sono un po' perse le tracce: cosa succede?
"Le posso assicurare che sia la società che Leonardo sono molto contenti e soddisfatti dell'apporto di Joel all'Inter. Però, non posso non appurare che, specie ultimamente, oltre della panchina il ragazzo non va, per non parlare delle tribune. Quando è stato chiamato in campo ha fatto bene, poi ha subìto un infortunio muscolare".

Cosa succederà il prossimo anno?
"È un '91, penso che possa stare ancora un anno all'Inter, ma è presto per fare delle valutazioni: aspettiamo la fine di maggio e vediamo cosa succede, anche perché l'Inter è in corsa su tre fronti e - da un momento all'altro - posso aprirsi gli stessi spazi che, ad esempio, hanno Kharja, Coutinho e Mariga".

Chiudiamo con Mattia Destro al Genoa.
"La sua è una situazione particolare: a gennaio, è rientrato nell'operazione Ranocchia e diciamo che se il Genoa farà valere alcuni diritti potrà essere considerato a tutti gli effetti un calciatore rossoblù".