Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sacchi: "Bravo Napoli, ma il gioco non mi piace"

Sacchi: "Bravo Napoli, ma il gioco non mi piace"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 23 febbraio 2011, 14:062011
di Antonio Vitiello

Intervistato da 'Il Mattino', quotidiano partenopeo, Arrigo Sacchi dice la sua sul Napoli di Mazzarri: "Bravo, ma il suo gioco non mi piace, conta troppo sui singoli e poco sul collettivo.". Rievoca le memorabili sfide scudetto contro gli azzurri di Maradona negli anni '80:"Il più grande di tutti. Credo che il Milan gli debba molto, perchè i miei giocatori sapevano che il più forte non era tra loro, ma giocava in un'altra squadra, quella da battere. Mi chiese di allenare il Napoli, ma credo che sarebbe stato più facile vedere lui al Milan. Rimasi di stucco quando, nel gennaio 1988, lo affrontai per la prima volta in quel Milan-Napoli che vincemmo 4-1: nei primi venti minuti dominammo, poi lui fece quell'assist a Careca che ci mandò sotto.

Dissi a Ramaccioni: dimmi che non è vero. Per fortuna, poi, le cose sono andate bene, sia in quella sfida che il 1 maggio al San Paolo, dove il pubblico partenopeo dimostrò di essere leale e sportivo, applaudendoci alla fine, e smentendo quanti lo credevano incivile e incapace di accettare la sconfitta.". Poi parla di Alemao("l'ho incontrato di recente, mi dispiace che venga ricordato solo per l'episodio della monetina, era davvero molto bravo, come De Napoli e Ferrara"), di arbitri("non ho mai giudicato arbitri e magistrati, ma gli errori di domenica scorsa ci sono stati")e sulla sfida-scudetto di lunedì dice "non ho mai fatto pronostici e non intendo cominciare proprio ora. Comunque credo che alla fine lo scudetto andrà ad una delle milanesi; il Napoli può farcela a qualificarsi per la Champions, specialmente se la sua rivale sarà la Juve vista a Lecce domenica".