Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sere B: Atalanta, Siena e Novara: la sfida continua

Sere B: Atalanta, Siena e Novara: la sfida continuaTUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
venerdì 25 febbraio 2011, 12:182011
di Antonio Vitiello
di Enrico Cerruti per Sportitalia

Ancora in campo tutte insieme, pronte a ripartire sognando di annullare i playoff. Delle prime tre della classe la più tranquilla resta sicuramente  l'Atalanta capolista che nell'ultima giornata si era accontentata di un pareggino a Reggio Calabria per portare a 10 la serie di risultati utili consecutivi, ma ora vuole tornare a vincere: a Bergamo arriva l'imprevedibile Sassuolo dell'ex Gregucci reduce da due vittorie e un pareggio. Dopo il ko di Livorno, cerca riscatto il Novara che aspetta la rivincita col Varese da quasi cinque mesi. C'è grande rivalità tra le due squadre e gli azzurri non hanno digerito il ko dell'andata patìto in due serate all'Ossola dove lunedì scorso la squadra di Sannino ha buttato via la vittoria facendosi rimontare due gol dal Frosinone. Al Piola dove non ha mai perso, la truppa di Tesser cerca una vittoria che la porterebbe a più dieci sul quarto posto che comunque vada resterà proprio occupato dai biancorossi. Un successo degli azzurri favorirebbe anche il Siena, obbligato a rialzarsi immediatamente dopo due pareggi e il  clamoroso 2-3 interno col Piacenza che ha messo fine all'imbattibilità casalinga dei bianconeri. A Modena dove è già caduto il Novara, i toscani cercano la terza vittoria stagionale in trasferta dove hanno spesso deluso.

Soltanto due le vittorie esterne fin qui anche del Torino che sarà ospite del Portogruaro al Mecchia. Nonostante le scuse del giocatore, resta freddo il clima tra Bianchi e Lerda dopo l'episodio di sabato scorso: per dare continuità al successo sul Pescara e centrare i playoff il tecnico granata che non può ancora contare su Gabionetta deve assolutamente ricompattare l'ambiente. Molto interessante la sfida del Menti tra Vicenza e Reggina, diventata un confronto diretto per la zona playoff dopo il successo dei biancorossi a Cittadella nell'ultimo turno. Anche il Pescara è tornato a sperare nel sesto posto e all'Adriatico cercherà di conquistare il secondo successo in cinque giorni, contro l'Albinoleffe che ritroverà finalmente in panchina Mondonico. Martedì nel recupero gli abruzzesi avevano battuto e superato un Empoli che riparte dalla gara casalinga col Cittadella, mentre Menichini richiamato alla guida del Crotone al posto di Corini, ricomincia dal match interno con la Triestina. Costretto a vincere infine il Frosinone che dopo la rimonta di Varese deve battere il Grosseto in casa per abbandonare l'ultimo posto e tenere accesa la fiammella della salvezza.