Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Torino: fiducia non incondizionata a Lerda

Torino: fiducia non incondizionata a LerdaTUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Mariani
mercoledì 16 febbraio 2011, 06:142011
di Redazione TMW.
fonte di Marina Beccuti per torinogranata.it

C'è una parte di tifosi che si sta chiedendo come mai Lerda sia ancora al suo posto. Ma Cairo ha deciso per la linea della continuità, giustificabile. Il Torino ha già vissuto troppi cambi in corsa negativi, dunque tanto vale continuare su questa strada, anche se c'è la triste impressione che non porti più da nessuna parte. Mentre ieri notte molti sono andati a dormire con il dubbio di alzarsi e trovare un altro tecnico sulla panchina granata, lo stesso Lerda, dai microfoni di Sky, annunciava che sarebbe rimasto ancora lui il mister del Torino. Parole che nessun altro media ha riportato, tranne il nostro, tutti cauti nello scegliere la linea dell'attesa, secondo il vecchio motto che la notte porta consiglio. Così non è stato, ma pare, dalle indiscrezioni che sono trapelate in giornata, che la partita della svolta sia quella contro il Pescara di sabato prossimo.

Che sarà un vero e proprio scontro diretto, in quanto gli abruzzesi dell'ex Daniele Delli Carri, oggi dirigente, hanno gli stessi punti del Torino. Lerda è convinto di farcela, ha visto dei miglioramenti, ma ci voleva davvero poco giocare meglio di quanto fatto con il Sassuolo. Ma qui non conta giocare bene, ma fare punti. Certo, in queste condizioni non è facile per nessuno, ma il mister finora è sempre riuscito ad uscire bene dalle difficoltà, con l'aiuto di tutta la squadra che sembra ancora essere con lui. Le novità alla prossima puntata.(torinogranata.it)