Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese, Domizzi: "E' un momento magico e bello"

Udinese, Domizzi: "E' un momento magico e bello"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 2 marzo 2011, 15:222011
di Redazione TMW.
fonte Sky Sport

Il difensore dell'Udinese Maurizio Domizzi è stato intervistato dai microfoni di Sky Sport.

Il fatto di essere una rivelazione di questo campionato è un po' passata?
"Per adesso sembra proprio di si, perchè il momento magico e bello dura da quasi due mesi quindi non possiamo più nasconderci dietro al fatto di essere una sorpresa. Per lo meno dobbiamo cercare di stare più in alto possibile da qui alla fine".

Le novità non sono solo i risultati, dato che l'Udinese non perde da 10 giornate, ma per il fatto che questo ha richiamato un attenzione mediatica che prima non c'era. Questo potrebbe influenzare le cose negativamente ?
"Onestamente è vero che non ci siamo molto abituati a questo tipo di attenzioni da parte della stampa, ma non credo che questo debba incidere in negetivo, perchè fa parte del gioco e da un certo punto di vista è giusto godersi il momento, noi come tutta la squadra e anche come città".

Tutti sotto i riflettori, forse più di altri Sanchez. Tu che sei un veterano gli daresti qualche consiglio si come vivere questo momento?
"Non credo che ne abbia bisogno, potrebbero apparire parole scontate, ma è un ragazzo è veramente a posto al di là delle sue doti che sono sotto gli occhi di tutti da diverse domeniche. Oltre a quello è un ragazzo quadrato è uno che ha molta molta voglia di arrive più in alto possibile, credo che questo stia facendo veramente la differenza in lui, ovviamente oltre alle sue doti tecniche e fisiche che non sono discutibili, però rispetto ad altri giocatori lui ha la consapevolezza e la voglia di arrivare in alto".