Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Catania, Montella: "Questa squadra può toglersi delle soddisfazioni"

Catania, Montella: "Questa squadra può toglersi delle soddisfazioni"TUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
domenica 26 febbraio 2012, 18:002012
di Tommaso Maschio

Vincenzo Montella, allenatore del Catania, ai microfoni di Sky Sport si gode la prestazione e la posizione in classifica della sua squadra: "Oggi era una partita piena di insidie, che arrivava in un momento cruciale della stagione. Il Novara aveva estremamente bisogno di punti e non subiva reti da 3 gare. Era una prova di maturità che abbiamo passato giocando una gara perfetta per 70 minuti. Poi ci siamo allungati e non siamo stati intelligenti a capire l'andazzo della gara. Ma non posso dire nulla ai miei giocatori, perché oggi hanno giocato divertendosi e non potevo frenarli".

Avrebbe scommesso sul Catania in questa posizione?
"Fa piacere avere questi riscontri e questi complimenti alla squadra e a me. Mi ero prefissato l'obiettivo di concludere la stagione sulla panchina e per ora lo sto centrando. Volevo che la squadra giocasse un calcio bello e divertente e dimostrasse che è un gruppo vero e unito. Credo che questa squadra possa togliersi delle soddisfazioni".

Accetteresti una chiamata della Lazio?
"Una domanda più diretta non c'è? - scherza Montella con Di Marzio - Io non ho sentito nessun altro dirigente che non siano quelli del Catania. Sono accostato a tante squadre a cui viene accostato anche il direttore Lo Monaco, quindi probabilmente è lui che parla molto bene di me".