Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

...con Uribe

...con UribeTUTTO mercato WEB
© foto di MB/TuttoChievoVerona.it
sabato 12 maggio 2012, 00:002012
di Alessio Alaimo
"Muriel pronto per il Milan, ma domenica vinciamo noi. Acerbi rossonero, traguardo meritato. Futuro, mi vogliono in Portogallo e Messico. Sogno la Juve"

Il primo gol in campionato non si scorda mai. Soprattutto se si viene impiegati con il contagocce. "Sono contento, perché non giocavo da tempo con continuità", sentenzia a TuttoMercatoWeb l'attaccante del Chievo Verona, Fernando Uribe.

E domenica c'è il Lecce, può ripetersi.
"Vogliamo fare bene. Certo, per quanto riguarda la classifica siamo tranquilli, ma vorremmo migliorare ancora. Speriamo di fare bella figura e poi far festa davanti ai nostri tifosi".

Dunque, Muriel è avvisato.
"Luis è un grande giocatore. Rapido, molto tecnico. Insomma, è straordinario. Ha fatto bene anche in Nazionale. A Lecce sta facendo grandi cose, dovremo stare attenti anche a lui".

Ci penserà Acerbi.
"Francesco sta facendo benissimo".

Al punto di conquistare il Milan.
"È pronto. Del resto se i rossoneri lo stanno per prendere vuol dire che ha grandi qualità. Con noi ha fatto bene, farà bene anche al Milan. Merita questa occasione, perché ha qualità".

I rossoneri pensano anche a Muriel.
"Glielo auguro e lo spero per tutto il calcio colombiano. Merita una grande squadra e se davvero andasse al Milan sarebbe una grande vittoria per tutti noi. Sarebbe bello. Ma nel giro di uno-due anni farà una grande carriera. Ricorda Ronaldo, ha la sua velocità, le sue movenze".

E lei?
"So che ci sono delle possibilità, in Portogallo e Messico. Ma ne parlerò con la società al momento opportuno. Se ne parlerà a stagione conclusa. È ovvio che vorrei giocare di più, non voglio fare la quarta punta. Vediamo".

Le squadre interessate sono Maritimo e Jaguares.
"Due opportunità che prenderei in considerazione, assolutamente. Ma mi piacerebbe anche rimanere in Italia, se ci fosse la possibilità".

La sua squadra dei sogni?
"La Juventus. Da piccolo tifavo per i bianconeri. Indossare quella maglia sarebbe un sogno".