Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Controllo antidoping a Napoli: il dott. Esposito ne spiega i motivi

Controllo antidoping a Napoli: il dott. Esposito ne spiega i motivi
mercoledì 8 febbraio 2012, 16:252012
di Stefano Sica

"All'inizio di ogni campionato i club sono soggetti a controlli antidoping a sorpresa, persino durante il ritiro. E ciò avviene anche durante gli allenamenti. In questa settimana è capitato al Napoli, non c'è alcun mistero". A parlare a Radio Goal è il dott. Gennaro Esposito, consigliere della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), dopo i controlli a sorpresa avvenuti ieri pomeriggio a Castelvolturno al termine della seduta di allenamento della squadra di Mazzarri.

"I test incrociati sangue-urine servono per riscontrare particolari metaboliti e sostanze dopanti - spiega Esposito -. Sono controlli che vengono fatti a sorpresa ed in modo scaglionato. Certo, non tutti i calciatori hanno la capacità di urinare subito dopo una gara, magari per la tensione. Spesso si arriva all'una di notte e magari qualche calciatore perde il volo e spesso s'arrabbia (scherza, ndr)".