Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Denis-Marilungo e l'Atalanta sbrana la Roma. Caso De Rossi

Denis-Marilungo e l'Atalanta sbrana la Roma. Caso De RossiTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 26 febbraio 2012, 17:052012
di Andrea Losapio

Luis Enrique manda capitan Futuro in tribuna, i giallorossi affondano a Bergamo. Si prospetta una settimana di fuoco nella capitale

LE FORMAZIONI - Sorpresa De Rossi per Luis Enrique, con il centrocampista italiano che viene mandato in tribuna (per scelta disciplinare) e al suo posto gioca Marquinho. Per il resto formazione confermata con Stekelenburg fra i pali, linea difensiva a quattro è composta da Rosi, Juan, Heinze e Taddei. Centrocampo con Gago e Pjanic oltre a Marquinho, Lamela dietro le punte Borini e Osvaldo.

Atalanta che risponde con un 4-4-2 con Consigli a custodire la porta, Lucchini e Peluso terzini mentre Stendardo e Manfredini giostrano in mezzo. Novità Carrozza sulla destra, Brighi-Cigarini in cabina di regia, a sinistra affonda Maxi Moralez. Davanti Marilungo e Denis.

FIAMMATE ATALANTA - Neanche il tempo di ambientarsi per la Roma, che trova un'Atalanta aggressiva e un Moralez decisamente in palla. E' però Marilungo a saltare secco Juan e - a tu per tu con Stekelenburg - beffarlo con un tocco sporco. Il palo nega però la gioia all'attaccante ex Sampdoria, comunque autore di un'azione pregevole. La sfortuna si fa sentire anche al 6', quando Lucchini si ferma e chiede il cambio. Colantuono corre ai ripari inserendo Bellini. La Roma s'affaccia dalle parti di Consigli solamente al decimo, ma alla prima ripartenza viene punita: Denis innesca Marilungo in campo aperto, con Stekelenburg che stavolta deve inchinarsi al diagonale della punta marchigiana. L'errore è però lampante della difesa giallorossa, presa d'infilata su tutta la linea.

DENIS, IL RITORNO - La difesa della Roma è imbarazzante nella sua lentezza, Heinze e Juan non riescono a opporsi alle volate degli avanti nerazzurri. Così succede che una palla persa da Gago innesca un contropiede due contro due: Moralez e Denis gabbano la coppia centrale giallorossa, con Heinze fermissimo e spaesato. Il diagonale assomiglia al primo gol, con Stekelenburg che può solo raccogliere la palla dal fondo del sacco. Ha più fortuna il portiere olandese al 24', ma solo perché Denis non riesce a deviare in maniera convincente sotto porta.

PROVVIDENZA BORINI - Ogni volta che l'Atalanta riparte fa paura, mentre la Roma dietro balla la rumba. I giallorossi con l'andare dei minuti prendono un poco di confidenza, anche se le azioni pericolose arrivano solamente dai rimpalli. Proprio uno di questi favorisce Borini, che da due passi gela il Comunale con un tocco in allungo. Qualche responsabilità anche per il portiere orobico Consigli, per la rete che riapre il match. L'uno a due sveglia la Roma, che va vicinissima al gol sul finire del tempo con Marquinho, ma la sua conclusione è deviata in angolo provvidenzialmente.

DISASTRO - Heinze incomincia il secondo tempo come ha giocato tutta la prima frazione, lasciando andare Marilungo sulla destra. Lo scambio con Denis è magnifico e l'argentino - da due passi - sigla il 3-1. I nervi saltano, Osvaldo si fa espellere da Damato dopo uno scambio di scorrettezze con Cigarini: il rosso è comunque dovuto alle proteste dell'italo argentino. La Roma va in barca, rischia di subire più volte il quarto gol che arriva al 65': Denis s'incunea nella fragilissima difesa romanista, toccando sotto sull'uscita di Stekelenburg.

TRIPLICE FISCHIO - C'è ancora il tempo per l'espulsione di Cassetti, entrato nel corso del secondo tempo, per insulti al guardalinee. Giallorossi troppo brutti per essere veri, l'Atalanta di Colantuono tira fuori una super prestazione e Denis ritorna a essere Re di Bergamo. Marilungo straripante a tratti, così come Moralez.

Marcatori: Marilungo (A) 10', Denis (A) 20', Borini (R) 30', Denis (A) 47', Denis (A) 65'.

Atalanta
Consigli; Lucchini, Stendardo, Manfredini, Peluso; Carrozza, Cigarini, Brighi, Moralez; Marilungo, Denis.
All. Colantuono

Roma
Stekelenburg; Rosi, Juan, Heinze, Taddei; Gago, Marquinho, Pjanic; Lamela, Borini, Osvaldo.
All. Luis Enrique