Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Lanciano, Almici sfida il Sassuolo: "Non pensiamo all'avversario"

ESCLUSIVA TMW - Lanciano, Almici sfida il Sassuolo: "Non pensiamo all'avversario"
Foto di Federica Roselli
© foto di F. Roselli - Virtus Lanciano
giovedì 20 dicembre 2012, 13:572012
di Alessio Alaimo

Davide contro Golia. Il Lanciano va a casa del Sassuolo, a caccia di punti salvezza. "Una partita importante, che affronteremo come sempre al di là dell'avversario, cioè con impegno e determinazione", assicura l'esterno destro degli abruzzesi, Alberto Almici, a TuttoMercatoWeb.com.
Almici, classe '93 prodotto del vivaio dell'Atalanta, è al suo secondo campionato in serie B. L'anno scorso a Gubbio, adesso a Lanciano "In cosa sono cresciuto? Grazie all'Atalanta che mi ha concesso queste opportunità e - dice - al mio procuratore Giuseppe Riso, dopo la scorsa stagione ho imparato a stare nello spogliatoio dei grandi, a capire i momenti. E poi - prosegue - sono migliorato nella fase difensiva grazie al ritiro con l'Atalanta in estate e agli insegnamenti di mister Gautieri adesso". Sabato scorso contro lo Spezia ha sfiorato l'eurogol: un tiro dalla distanza, al volo, che ha accarezzato la porta dei liguri. "Peccato perché - ammette - ci tenevo e ci tengo a sfiorare l'emozione del primo gol in B. L'ho cercato e lo sto cercando, spero arrivi. Anche se il mio compito principale so bene che non è questo".

Modelli da seguire. In serie A gli esterni con buone capacità offensive sono pochi. "Mi ha sorpreso molto De Sciglio del Milan, un ragazzo giovane che dall'esordio in Champions dell'anno scorso ad oggi è cresciuto tantissimo. Poi mi piacciono Balzaretti della Roma, Morganella per la sua propensione offensiva e Peluso che ho conosciuto in ritiro con l'Atalanta e mi ha impressionato". Il prossimo anno però, Almici, potrebbe non ritrovare il terzino sinistro alla Dea. Peluso infatti sembra destinato alla Juventus... "Ha fatto dei campionati importanti, è cresciuto e - continua il giovane talento di casa nerazzurra - se si presentasse un'occasione del genere la meriterebbe. Non so cosa farà, ma egoisticamente, essendo tifoso dell'Atalanta, spero rimanga alla Dea". La squadra di Colantuono va a corrente alternata: "Magari è colpa di qualche calo di concentrazione. Ma la squadra ha le potenzialità per fare bene e lo dimostrerà". Il Lanciano vuole salvarsi, l'obiettivo è chiaro e dichiarato. Alla fine però, Almici, fa le carte al campionato di B: "Le favorite per la promozione in A? Verona e - conclude - proprio il Sassuolo".

© Riproduzione riservata