Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Napoli, ag.Inler: "Piace a tante squadre, ma il futuro..."

ESCLUSIVA TMW - Napoli, ag.Inler: "Piace a tante squadre, ma il futuro..."TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 16 febbraio 2012, 12:032012
di Alessio Alaimo

"Ogni giocatore, se gioca tutte le partite, senza fermarsi mai, può risentirne". Ai microfoni di TuttoMercatoWeb Dino Lamberti, agente del centrocampista del Napoli, Gokhan Inler, si pronuncia sul momento del suo assistito.

Il momento però non è felice.
"Ha giocato sempre, senza fermarsi. Tra Napoli e Nazionale. Normale un po' di stanchezza mentale. I due turni di riposo concessi da Mazzarri gli hanno fatto bene".

C'è chi dice che il problema sia il sistema di gioco.
"No, non credo. Gokhan non me ne ha mai parlato. Gioca davanti alla difesa, è il ruolo che gli piace ricoprire. Anzi, all'Udinese con Marino, quando c'era D'Agostino, lui giocava sulla destra e un po' ne risentiva".

Da Udine a Napoli il passo è grande.
"Questo sì. Quando un mio giocatore si trasferisce cerco sempre di abituarlo al nuovo contesto. Gokhan è un ragazzo tranquillo, intelligente. Ma ci sta di sentire la pressione e se qualcuno ti scrive brutte cose su Facebook ne puoi risentire. Mi ha chiesto come potesse essere possibile e gli ho risposto 'i tifosi del Napoli non lo fanno perché ti vogliono male, ma è la loro mentalità. Sono legati alla squadra, che è un po' la loro ragione di vita'. Poi la squadra è ancora in corsa su tutti i fronti. Se vince contro il Chelsea e magari batte anche il Siena, cambia tutto".

Il futuro è azzurro?
"Abdi poteva lasciare l'Udinese per ben due volte. Non mi piace movimentare un calciatore se non ha raggiunto il top. Nel mercato non si può mai dire. Gokhan è un giocatore importante, che piace a tante squadre, è normale. Anzi, vi racconto un aneddoto: quando andava bene non chiamava nessuno, ora qualcuno scherzando mi dice 'se lì non sta bene, ci pensiamo noi' (sorride, ndr). Tuttavia non è il momento di lasciare Napoli, è lì solo da pochi mesi e non pensa proprio ad andarsene. In Campania sta benissimo, il feeling con la città e i compagni è grande. A Napoli c'è anche tanta passione, che può diventare positiva. E poi il club partenopeo è molto serio. Mi avevano detto altro e invece ho verificato di persona che si tratta di una delle società più serie che abbia mai conosciuto. De Laurentiis è un po' passionale, ma è legato alla sua creatura. È un leader carismatico".

© Riproduzione riservata