Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Sarzanini: "Dimissioni Reja nate ieri, tifosi con lui"

ESCLUSIVA TMW - Sarzanini: "Dimissioni Reja nate ieri, tifosi con lui"TUTTO mercato WEB
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
mercoledì 22 febbraio 2012, 18:332012
di Matteo Bursi
fonte Intervista di Raffaella Bon

La redazione di Tuttomercatoweb.com ha intervistato in esclusiva il giornalista Enrico Sarzanini per analizzare il caotico momento in casa Lazio.

Reja, le dimissioni e la partenza per Madrid. Ci racconti la giornata?
"Nella giornata di oggi tramite un fax, il tecnico ha rassegnato le dimissioni, la società una volta venuta a conoscenza, ha messo subito in preallarme l'allenatore della Primavera Alberto Bollini che era salito sul pullman con la squadra. L'arrivo a Formello di Lotito ha fatto cambiare tutto e dopo un duro confronto con mister Reja, questi è stato convinto a partire con la squadra. Il presidente - dichiara Sarzanini - avrebbe paventato azioni legali contro il mister qualora non avesse guidato la squadra a Madrid. Non si tratta di un ripensamento di Reja, che venerdì lascerà la Lazio".

Le dimissioni come sono nate?
"Nascono tra il confronto avvenuto ieri sera con il presidente Lotito e il direttore sportivo Tare, dove Reja sarebbe stato accusato di aver sbagliato formazione a Palermo e di aver contestato più volte l'operato della società sul mercato. Lui dopo questo acceso diverbio ha deciso di rassegnare le dimissioni".

Per la sua sostituzione quali soluzioni ci sono al momento?
"Le soluzioni sono due: una interna con Simone Inzaghi pronto a subentrare ma, non avendo il patentino, dovrebbe essere affiancato da Crialesi. Altrimenti la soluzione più probabile e immediata, con De Canio che sarebbe già stato cercato quest'estate".

La piazza come l'ha presa?
"La piazza in questo momento è con Reja e contro Lotito, ha preso bene le dimissioni, considerando Reja un allenatore con gli attributi e che ha saputo tenere testa al presidente Lotito".

© Riproduzione riservata