Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Baiano duro: "Viviano? Spesso la gente parla a sproposito"

Fiorentina, Baiano duro: "Viviano? Spesso la gente parla a sproposito"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
martedì 11 dicembre 2012, 15:472012
di Antonio Vitiello

Sulle frequenze di Lady Radio è intervenuto Francesco Baiano, ex attaccante della Fiorentina nonchè allenatore in seconda del Siena nella stagione 2010/2011: "Domenica rientreranno Jovetic e Pizarro che sono 2 giocatori fondamentali per la Fiorentina. Al di là delle assenze, però, penso che la squadra viola abbia fatto una buonissima partita. Su Viviano ho sentito tante cose che non mi sono piaciute. Non c'è stato rispetto nei suoi confronti. A volte la gente parla a sproposito. La Roma non ha rubato niente, quindi penso che non si debba fare drammi criticando Viviano. La Fiorentina ha dimostrato di essere una squadra importante, che può farci vedere ancora grandi cose. Cuadrado out contro il Siena? Montella saprà sicuramene trovare una soluzione avendo sott'occhio tutti i giorni i suoi giocatori.

La prestazione di Cassani? A Roma non è stato un problema di singoli giocatori ma di collettivo. Quando le squadre di Zeman giocano come sabato sera è davvero difficile affrontarle. Sicuramente io riproporrei Cassani dandogli fiducia. Per come gioca, la Fiorentina può scendere in campo anche senza una prima punta di ruolo perchè il gioco di Montella riesce a coinvolgere molti giocatori di classe, che arrivano vicino alla porta avversaria con facilità. Il problema del Siena è l'hanicap di 6 punti. Un vero e proprio macigno per chi si vuole salvare. Anche domenica scorsa i bianconeri hanno fatto un buon primo tempo, poi però la squadra è stata asfaltata dal Catania nel secondo tempo, e per chi si deve salvare non è certo un buon segnale. Occhio comunque ai calci piazzati, il Siena in queste situazioni non è da sottovalutare".