Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Foggia, Ciampi: "Ci auguriamo che Ginestra si rimetta, ora è difficile"

Foggia, Ciampi: "Ci auguriamo che Ginestra si rimetta, ora è difficile" TUTTO mercato WEB
© foto di Francesco Scopece/TuttoLegaPro.com
mercoledì 29 febbraio 2012, 15:202012
di Stefano Sica

Fa ancora scalpore l'aggressione subita dal portiere del Foggia, Paolo Ginestra, ad opera di alcuni teppisti ieri pomeriggio mentre la squadra stava effettuando l'allenamento sul campo di Ordona. Dopo la solidarietà espressa ieri dal patron Pasquale Casillo, oggi è intervenuto anche l'addetto stampa rossonero, Mario Ciampi (nella foto), il quale ha rilasciato una lunga intervista a Radio Sport 24: "Non sappiamo spiegarci cosa sia successo, evidentemente nel 2012 c'è ancora chi non capisce che il calcio è un gioco e che non bisogna degenerare nei comportamenti: ci può stare la contestazione dopo una sconfitta, ma non la violenza pura e gratuita. Ginestra, giocatore esperto, ha espresso un parere personale sul momento attraversato dalla squadra ed a qualcuno evidentemente non è piaciuta questa cosa: sarà difficile recuperare dal punto di vista psicologico Paolo perchè ciò che è accaduto è gravissimo.

Da parte nostra non possiamo fare altro che stare vicino al giocatore sperando che, grazie alla sua grande forza d'animo ed al suo bel carattere, possa riprendersi dall'accaduto ed essere in campo già dalla prossima partita in trasferta a Reggio Emilia, ma stiamo comunque valutando tutte le soluzioni possibili per salvaguardare la tutela e l'incolumità del giocatore". In chiusura, Ciampi ha ricostruito la dinamica dell'aggressione: "C'era un gruppo di tifosi giunto al campo per contestare la squadra e chiedere spiegazioni dopo la sconfitta interna con la Tritium: un gruppo di pochi facinorosi, che definirei dei 'cani sciolti' si è staccato dal gruppo ed ha puntato Ginestra aggredendolo".