Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 14 dicembre

Mercato no stop -  Indiscrezioni, trattative e retroscena del 14 dicembreTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
sabato 15 dicembre 2012, 00:302012
di Arturo Minervini
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

MILAN, BERLUSCONI PROMETTE IL RITORNO AI VERTICI ED INCORONA MASTOUR. GALLIANI RIVELA: ROBINHO VUOLE IL BRASILE. JUVE, LUCIO OUT: DUE NOMI PER SOSTITUIRLO. INTER, SCELTO IL VICE-MILITO. ROMA, SI PROVA IL COLPO NANI - Giornata importante per il Milan, in virtù delle dichiarazioni del patron Silvio Berlusconi che promette ai tifosi di riportare la squadra ai vertici assoluti in poco tempo. "Serve solo pazienza, torneremo al top". Così il presidente del Milan, intercettato dai microfoni di Sky Sport, ha spaziato su diverse tematiche: "Dobbiamo rimettere insieme un team di campioni, abbiamo vissuto di campioni per 26 anni ed ora serve solo un po' di pazienza. Ci diamo tre anni di tempo per ritornare ad essere competitivi ai massimi livelli in Italia ed in Europa. Stiamo cercando di rafforzare la squadra con l'innesto di giovani campioni, ma spero che qualche colpo lo si possa fare. Abbiamo un ragazzo straordinario che ha 15 anni - si riferisce al classe '98 Hachim Mastour,ndr - quando avrà 16 anni potrà anche giocare in Serie A. In ogni caso ne seguiamo molti altri come lui in giro per il mondo. Balotelli? Sono i giornali a ripetere questa storia. Non ho mai sognato Balotelli e non credo sia tra i nostri obiettivi. Speriamo di riuscire a convincere Robinho a restare con noi, può giocare in molti ruoli nella fase offensiva. Inoltre è uno che mette tanta allegria nello spogliatoio. Siamo affezionati a lui, speriamo che resti con noi. Infortunio De Jong? In mediana siamo già coperti, non credo ci sia bisogno di intervenire". Da Berlusconi a Galliani: "Passano i giocatori, gli allenatori, i dirigenti, e i presidenti, ma resta il club. E la maglia è il nostro club". Parole firmate dall'amministratore delegato del Milan, che ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di Sky Sport 24. "Non vogliamo cedere Robinho, il giocatore ha qualche desiderio di tornare in Brasile e ci sono diversi club che lo cercano. Vediamo, noi non lo vogliamo far partire. Ha un po' di saudade, con lui stiamo parlando. Niang? Difficile dire chi mi ricorda. Ci abbiamo creduto in lui e siamo andati a prenderlo. Sono andato fino a Caen per acquistarlo visto che era sorto qualche problema". Maledetta nostalgia. "Nostalgia dell'Italia? Certo che sì! Io e la mia famiglia siamo innamorati dell'Italia". Non si nasconde il difensore del Paris Saint-Germain ed ex Milan, Thiago Silva, intervistato in esclusiva da TuttoMercatoWeb.com: "Se tornerò? Non so quale sarà il mio futuro, ma perché no? In Italia sono stato bene, la mia famiglia pure. Chi lo sa cosa può succedere domani?". Poi un pensiero al Milan: "Risalirà, lo spero perché tanti giocatori sono miei amici e poi io sono legato ai tifosi. Lucas da gennaio al PSG? Ci aiuterà".

Juve alle prese con la scelta del possibile partente Lucio per la difesa. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il difensore brasiliano infatti è ormai ad un passo dalla cessione e per rimpiazzare l'ex Inter - destinato verso il ritorno in patria - si fanno i nomi di Salvatore Bocchetti e Federico Peluso. Più semplice arrivare al primo, in scadenza di contratto con il Rubin Kazan. Marotta è pronto a presentare ai russi un'offerta di 4.5 milioni di euro. Per Peluso invece l'Atalanta chiede in cambio il giovane Marrone, per per adesso Conte non vuole privarsi del giocatore. La formica atomica ha conquistato la Juventus. Intervistato da Sky Sport, l'agente Andrea D'Amico ha parlato del suo assistito Sebastian Giovinco (25): "Rinnovo a breve per l'ex Parma? Giovinco sta facendo bene fin dal suo rientro alla Juventus, col club abbiamo sempre detto che si sarebbe trovato il momento giusto per allungare il contratto attualmente in scadenza nel 2015. Il calciatore è stato voluto fortemente da Conte, si trova bene e sta rispondendo alle attese. Tutto va secondo i programmi".

L'Inter sembra aver scelto il vice-Milito. Sembra concretizzarsi sempre di più con il passare dei giorni e delle settimane la possibilità di un'operazione fra Inter e Torino. Oggetto della discussione: Rolando Bianchi. Il bomber e capitano dei granata è in scadenza di contratto e il rinnovo non sembra vicinissimo. Per questo motivo l'Inter ha iniziato con forza a sondare il terreno con il club granata per coprire la lacuna attualmente presente nella rosa di Stramaccioni nel ruolo di vice Milito. Per chiudere l'operazione, secondo quanto riportato da Tuttosport, la società del presidente Massimo Moratti sarebbe disposta a mettere sul piatto il prestito di Marko Livaja, 19enne attaccante croato messosi in luce in questa stagione con quattro reti in Europa League, oltre che il cartellino di McDonald Mariga. Da non escludere anche il possibile approdo in granata, sempre nell'ambito della medesima operazione, di Arkadiusz Milik, attaccante polacco che l'Inter ha nel mirino ormai da tempo. "Un ritorno all'Inter è assolutamente impossibile". Così Roberto Calenda, agente del laterale del Manchester City Maicon, ha smentito le voci in arrivo dall'Inghilterra della presunta nostalgia del brasiliano per la sua vecchia maglia: "Ha saltato tante gare per infortunio - spiega Roberto Calenda ai microfoni di Interlive.it - ma quando è stato bene fisicamente ha sempre giocato titolare offrendo ottime prestazioni. Sono andato a trovarlo per il derby con lo United e mi ha detto che a Manchester si è ambientato e si trova benissimo. All'Inter ha dato tanto in sette anni ed anche se nel calcio vale il detto "mai dire mai", un ritorno di Maicon non mi sembra proprio fattibile".

Fiorentina con il chiodo fisso: il bomber. Secondo quanto riportano dal Portogallo, i viola sarebbero pronti ad offrire 10milioni di euro allo Sporting Lisbona per arrivare all'attaccante olandese classe '89 Ricky Van Wolfswinkel. Sul media portoghese si legge che il club lusitano si trova in un momento di grave crisi economica e saranno costretti a vendere qualche giocatore di primo piano già a gennaio per risanare i propri conti in rosso. Il cartellino poi non è soltanto di proprietà del club portoghese, ma sarebbe a metà con la società Fund che vede di buon occhio questo possibile passaggio in Italia del talento olandese. Un ulteriore motivo per il quale il giocatore potrebbe arrivare a Firenze - riporta Firenzeviola.it- è il fatto che con la crisi anche calcistica del club, Ricky ha difficoltà nell'esprimersi al meglio, situazione che potrebbe cambiare radicalmente con un passaggio in maglia viola. Altro nome che riguarda l'attacco della Fiorentina che verrà è quello di Marouane Chamakh, attaccante marocchino dal passaporto francese in forza all'Arsenal. La dirigenza viola ha già avviato i contatti con il club londinese, con la Fiorentina che non dovrebbe sborsare una cifra troppo alta per la punta classe '84.

La Roma prova il colpo. Nani sembra sempre più lontano dal Manchester United. Il centrocampista portoghese infatti vorrebbe un ritocco dell'ingaggio e un nuovo contratto ma la società inglese non sembra assolutamente disposta ad accontentarlo e pare che lo abbia messo sul mercato. La Roma sembra molto interessata all'esterno portoghese, con Zeman che farebbe carte false pur di averlo nella sua squadra. Tuttavia la concorrenza è grande, e non sarà facile convincere il giocatore ad accettare la piazza giallorossa.

Punto Palermo, dove parla il mai banale Maurizio Zamparini. Il patron del Palermo, intervistato da Fiorentinanews, ha parlato delle strategie di mercato dei rosanero: "Viviano? Nel caso che la Fiorentina non lo riscatti, me lo riprendo. La scorsa estate però l'ho pagato 8 milioni. Adesso, comunque è troppo presto per giudicare la situazione". Un pensiero anche a Della Rocca: "Spero proprio che vada a giocare se alla Fiorentina non trova spazio". Intanto la società pianifica un colpo importante per l'attacco. E' previsto a breve un viaggio di Daniel Passarella, presidente del River Plate, in Sicilia per chiudere la trattativa Palermo-Funes Mori, che si vocifera sia in fase avanzata. L'ipotesi del prezzo per l'attaccante è sugli 8 milioni, forse tanti per un ragazzo del 1991 che ancora non ha un grande rapporto con il gol (5 in 20 partite nella stagione appena conclusa).

Colpo dell'Udinese. Il difensore del Gremio, Naldo, può considerarsi a tutti gli effetti un giocatore dell'Udinese, come già anticipato nei giorni scorsi dal nostro direttore Michele Criscitiello. Il brasiliano ha svolto le visite mediche, pienamente superate. Nella prossima stagione indosserá la maglia bianconera. Un rinforzo importante, dal Brasile, per Guidolin. Naldo prenota un posto in serie A, pronto a stupire.

Non si placano i rumours sulle voci che vogliono lontano da Bergamo il futuro di Giacomo Bonaventura (23), centrocampista dell'Atalanta accostato soprattutto all'Inter. Il suo agente, Giocondo Martorelli, è stato intervistato da il sussidiario.net: " Giacomo è in continua ascesa, deve continuare questo percorso che non è ancora terminato; a fine campionato sarà un periodo importante, insieme alla società metteremo sul piatto obiettivi e interessi comuni e valuteremo la soluzione migliore nell'interesse di Bonaventura. Il ragazzo ha grande qualità, le opportunità per lui saranno molte. Offerte pervenute all'Atalanta? Non sono la persona con la quale le società devono interloquire, devono farlo con l'Atalanta perché Bonaventura è un patrimonio del club. Le proposte vanno fatte alla società, l'unica cosa che mi sento di dire è che il ragazzo è monitorato da tutte le squadre ogni domenica. Dal punto di vista tecnico è uno dei giovani più interessanti del nostro campionato".

Aumentano le pretendenti per Milton Caraglio. Per la punta argentina del Rangers de Chile, obiettivo del Palermo per il mercato di gennaio, c'è da segnalare l'inserimento di Bologna e Pescara, interessate al bomber classe '88. Caraglio ha estimatori anche in Inghilterra, dove piace a Qpr e Reading.

Sansone richiestissimo. Non sono soltanto il Bologna e la Sampdoria le squadre che hanno intenzione di approfittare della situazione complicata venutasi a creare tra il Torino ed il suo attaccante Gianluca Sansone. La punta, in comproprietà con il Sassuolo, é infatti oggetto dell'interessamento anche da parte del Chievo di Giovanni Sartori che avrebbe pensato proprio a Sansone per rinforzare il proprio reparto offensivo.

Gli occhi degli Spurs su un pezzo grosso del Genoa. Secondo quanto riportato da SkySport, domenica a Marassi ci saranno gli osservatori del Tottenham per visionare Andreas Granqvist. Il difensore del Genoa già da quest'estate è al centro di voci di mercato, tanto che sembrava vicinissimo alla Lazio, affare poi stoppato dall'allora tecnico rossoblù De Canio. Se dovesse arrivare un'offerta dall'Inghilterra, però, sarebbe difficile per Preziosi rinunciare alla sterlina pesante.

Un vecchio pallino di Claudio Lotito. Dopo aver trattato il suo cartellino in estate, la Lazio a gennaio potrebbe tornare sul centrale di difesa Xandão, calciatore classe '88 in forza allo Sporting Lisbona. L'affare rispetto a qualche mese fa è decisamente più semplice, come affermato dai suoi agenti Thiago Ribeiro e Denis Guerra ai microfoni di Sky Sport24: "Ora c'è il passaporto. Le possibilità ci sono sempre. Può essere un'alterativa già a gennaio". Il costo del cartellino dell'ex San Paolo è di tre milioni di euro. Secondo quanto appreso dalla redazione di Tuttomercatoweb.com non sembrano esistere i margini per un trasferimento di Tommaso Rocchidalla Lazio al Siena durante il mercato invernale. L'attaccante, da anni è stimato profondamente dall'attuale ds del club toscano Stefano Antonelli che nel 2004 contribuì al passaggio del calciatore veneto dall'Empoli alla Lazio, ma già la scorsa estate ha deciso di rimanere almeno un'altra stagione alla corte biancoceleste del presidente Claudio Lotito.

Arriva il sottomarino giallo. Un club spagnolo è sulle tracce di Gianluca Caprari, attaccante classe '93 in comproprietà tra Pescara e Roma. Secondo quanto rivelato da Sky Sport, si tratta dei Villarreal, società che ha chiesto informazioni sul calciatore al Wyscout andato in scena ieri e oggi a Londra. Attesi ulteriori sviluppi nei prossimi giorni, anche se pare difficile che la Roma possa privarsi della metà del cartellino di uno dei suoi giovani più interessanti.

Talenti dalla cadetteria. Messosi in mostra nel campionato in corso con la maglia del Cittadella, il difensore Luca Martinelli ha attirato l'attenzione di alcuni club di Serie A come Chievo e Siena. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Tuttob.com, i gialloblù sarebbero pronti ad affondare il colpo in caso di cessione di Andreolli.

CHELSEA, FOLLIE PER FALCAO. PSG, MOU LA PRIMA SCELTA PER LA PANCHINA. BARCELLONA, XAVI RINNOVA E SANCHEZ RESTA - Partiamo dall'Inghilterra. Se l'Atletico Madrid sta pensando ad una follia per trattenere Radamel Falcao (26), il Chelsea ne sta pensando ad un'altra per cercare di farlo arrivare a Stamford Bridge. Come riportato in esclusiva dal Daily Mail, i Blues avrebbero in mente di offrire all'attaccante un contratto da 10 milioni di sterline all'anno. Problemi Arsenal. Fuori dalla Coppa di Lega dopo il ko col Bradford, il tecnico dell'Arsenal Arsene Wenger in conferenza ha risposto alle critiche degli ultimi giorni: "Sono determinato e ancora voglia di fare bene con i Gunners. Se così non fosse, non parlerei nemmeno con i miei calciatori o con la stampa. Io amo l'Arsenal e voglio dare il massimo per questo club, le voci di mercato non m'interessano". Il manager francese è stato accostato nelle ultime ore alla panchina del Real Madrid per il dopo Mourinho. Idea City, dove Roberto Mancini disposto a tutto per Bruma (17). Il Manchester City è da tempo sull'attaccante cresciuto nel settore giovanile dello Sporting Lisbona, che ha rifiutato le precedenti offerte arrivate dai Citizens per il proprio gioiello. Come riporta A Bola il club inglese nelle prossime settimane presenterà un'offerta di 4 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del centravanti da gennaio. Nello scorso match tra St Etienne e Bordeaux il Manchester United ha mandato in missione uno dei propri osservatori per seguire l'attaccante Pierre-Emerick Aubameyang, già seguito anche da Newcastle e Manchester City. Il giocatore è sotto contratto col club francese fino al 2016. In vista del mercato di gennaio, l'Everton non ha nessuna intenzione di desistere dall'intento di strappare al Manchester City il difensore Joleon Lescott, difensore classe '82 ormai ai ferri corti con Roberto Mancini e con la dirigenza dei Citizens.

Passiamo in Francia, dove lo Special One è la prima scelta dello sceicco del Psg. Secondo il portale francese Le 10 Sport lo sceicco proprietario del Psg nelle settimane scorse avrebbe indicato una lista di tre nomi per la successione di Carlo Ancelotti. Guardiola era in cima ai pensieri, seguito da Mourinho e Wenger. Secondo il sito internet la dirigenza parigina avrebbe anche incontrato i 3 tecnici, e dopo i colloqui Mourinho avrebbe scalato le preferenze di Al Thani, balzando in testa davanti a Guardiola. Legato all'Olympique Lione da un contratto fino a giugno 2014, l'attaccante Bafétimbi Gomis (27) potrebbe lasciare il club del Rodano a gennaio. Ad aprire a questo possibilità - ai microfoni del quotidiano Le Parisien - è stato lo stesso presidente dell'OL Jean-Michel Aulas: "Bafé è richiesto. A causa del momento che stiamo vivendo, però, chi è pagato di più è penalizzato sul mercato. Verrà preso in considerazione il parere dell'allenatore, anche se - alla fine - deciderà il giocatore".

Due notizie importanti per il Barcellona. "Il rinnovo del contratto è molto vicino, sono contento di poter chiudere qui la mia carriera". Parole di Xavi, il cui accordo con il Barcellona è ormai prossimo. Praticamente fatto. Già fatto, anzi, secondo l'edizione odierna di Sport, che titola con un cubitale "Renovado". Xavi rinnova fino al 2016 e giocherà quindi fino a 36 anni, appendendo poi, esclusi clamorosi ripensamenti, le scarpette al chiodo. Restando in casa Barcellona, nonostante il ritorno di David Villa e la possibilità di andare a giocare altrove con maggiore continuità, Alexis Sanchez vuole rimanere in Spagna. L'ex Udinese avrebbe parlato con il tecnico Tito Vilanova per manifestargli l'intenzione di continuare a vestire la maglia blaugrana.

Viaggio in Portogallo, dove il Porto pronto al colpo Ricardo Centurion. Secondo quanto rivela Fichajes.net, il club portoghese è pronto ad offrire circa 11,5 milioni di euro per l'esterno offensivo del Racing di Avellaneda, seguito in Italia da Napoli e Milan. Centurion, classe '93, in patria è considerato come l'erede di Angel Di Maria del Real Madrid. Rientrato a giugno dal prestito al Santos, l'attaccante brasiliano Alan Kardec (23) si prepara a lasciare nuovamente in Benfica. Il centravanti verdeoro - riporta A Bola - è stato richiesto in prestito dal Marítimo in vista della seconda parte di stagione.

Chiusura con una notizia che arriva dal Messico. Tredici anni dopo il suo sbarco in Europa,
il difensore messicano Rafael Marquez (33) torna in patria. Il calciatore ex Barcellona - dopo aver rescisso nella giornata di ieri il contratto con i New York Red Bulls - ha firmato un contratto col Club Leon, società che milita nella massima divisione messicana.