Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 10 febbraio

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 10 febbraioTUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
sabato 11 febbraio 2012, 02:002012
di Raimondo De Magistris
Il punto su tutte le trattative della giornata di calciomercato appena andata agli archivi. Tra dichiarazioni, trattative e ufficialità, ecco le notizie più importanti. A cura di Raimondo De Magistris, Alessio Alaimo e Antonio Gaito

JUVENTUS, ADDIO KRASIC: VIA SUBITO O A GIUGNO? - Che l'avventura alla Juventus di Milos Krasic sia giunta al capolinea è ormai cosa assodata. Con l'arrivo in panchina di Antonio Conte le porte del campo per l'esterno serbo si sono chiuse, tanto da rendere l'addio conseguenza inevitabile. Il calciatore vuole andar via ma la Juventus, d'altro canto, ha sempre fatto sapere di non avere nessuna intenzione di svendere un calciatore costato nell'estate 2010 15 milioni di euro.
C'è quindi bisogno di trovare una sintesi, una soluzione che soddisfi ambo le parti e, sotto questo punto di vista, potrebbe aprirsi una porta che in questi giorni sembra sbarrata, almeno secondo quanto dichiarato da Luciano Spalletti. A precisa domanda l'allenatore dello Zenit San Pietroburgo, che ha rinnovato il suo contratto fino a giugno 2015, ha risposto: "Non si discutono le qualità del giocatore, ma non abbiamo mai intrapreso alcuna iniziativa", ha detto il tecnico riferendosi proprio a Krasic.
L'interesse però, malgrado le parole del tecnico, esiste e non è escluso che entro il 24 febbraio - data ultima in Russia per il calciomercato - lo Zenit possa tornare alla carica per l'acquisto di Krasic. Se, al contrario, nei prossimi tredici giorni l'affare non dovesse andare in porto la cessione verrà rimandata solo di qualche mese. In Inghilterra infatti continuano a rilanciare dell'interesse di Chelsea e Tottenham, club che già a gennaio hanno effettuato dei sondaggi poi andati a vuoto. Con gli spurs, in realtà, la Juventus ha rilanciato provando, in maniera vana, a inserire nella trattativa Gareth Bale.
Con lo scarso utilizzo al momento di certo c'è solo che Krasic andrà via: ora o a giugno. C'è da decidere la tempistica.

JUVE, PAPA' ZIEGLER ALLONTANA IL FIGLIO. LECCE, RINNOVO PER BENASSI E IL MILAN SI TIENE ABBIATI - "La Juventus ha Chiellini, Lichtsteiner e Caceres. Difficile che per Reto ci possa essere spazio". Sono le parole di Rene Ziegler, padre di Reto, esterno di proprietà dei bianconeri e in prestito al Fenerbahce fino a giugno. Il genitore del calciatore svizzero, rintracciato da TMW, ha di fatto allontanato il figlio dalla Juve in vista di giugno, affermando che "Conte non lo voleva". Appare quindi improbabile che il futuro di Ziegler possa tornare ad essere bianconero.

Intanto il Lecce, che fino a qualche giorno fa cercava un portiere e lo aveva individuato in Francesco Benussi, poi approdato a Torino, ha deciso di blindare Benassi. L'estremo difensore salentino infatti, come comunicato dal club, ha rinnovato il contratto firmando un triennale. Una dimostrazione di fiducia importante, che allontana tutte le titubanze sul portiere.

Da un estremo difensore all'altro. Da Benassi ad Abbiati, che il Milan vuol tenersi stretto. Ariedo Braida infatti, attraverso le colonne di Udineseblog ha smentito l'interesse per Samir Handanovic, confermando la propria fiducia nei confronti dell'attuale portiere rossonero.

Da registrare poi un'uscita da parte del Napoli. Si tratta di Fideleff, che potrebbe lasciare la Campania per approdare in Brasile, all'Internacional. Il Novara ha invece ufficializzato l'acquisizione del difensore Gabriel Silva dall'Udinese, a titolo temporaneo. Infine Diamoutene lascia Lecce. Per lui è pronta un'avventura al Levski Sofia.

UNITED, GIGGS RINNOVA - CITY, ALBIOL PER LA DIFESA - REAL, MOU RESTA E VUOLE BORJA VALERO - PSG, TEVEZ IN ESTATE - INGHILTERRA, 11MLN PER REDKNAPP - L'indiscrezione circolava già da diversi giorni, ma nella giornata di ieri è arrivata l'ufficialità: Ryan Giggs ha rinnovato il contratto con il Manchester United di un altro anno. Il 38enne centrocampista, leggenda vivente dei red devils, a giugno 2012 potrà festeggiare il 22esimo anno di militanza nel club di Sir Alex Ferguson. I cugini del City, invece, hanno la testa al prossimo mercato estivo. Roberto Mancini vuole acquistare un difensore e per questo sarebbero già stati presi contatti col Real Madrid per Raul Albiol. I blancos, di contro, potrebbero chiedere informazioni su David Silva, almeno stando a quanto riporta la stampa spagnola. Non trovano conferme, invece, le indiscrezioni riportate dalla stampa inglese su un passaggio di Josè Mourinho al City al termine della stagione. Il tecnico portoghese ha già organizzato con i suoi collaboratori la preparazione estiva in vista del prossimo campionato: chi non parteciperà all'Europeo tornerà ad allenarsi il 16 luglio. Si sta pianificando anche la tournée in America, con Los Angeles che resterà il quartiere generale dei blancos e le amichevoli che saranno grossomodo le stesse dello scorso anno. Sul mercato le merengues vogliono sfruttare la crisi economica del Villarreal per strappare un giocatore di qualità come Borja Valero che potrebbe muoversi anche per meno della metà della sua clasuaola rescissoria (di circa 40mln di euro). In Francia, intanto, il Paris Saint-Germain non molla la presa e a giugno tornerà alla carica per l'acquisto dal Manchester City dell'attaccante argentino Carlos Tevez. A rivelarlo, ai microfoni della Bbc, l'allenatore del club parigino Carlo Ancelotti: "A gennaio abbiamo parlato col suo agente, ma non siamo riusciti a trovare un accordo sull'ingaggio. Non credo che in estate cambierà idea su quanto vuole guadagnare. Aspettiamo e vedremo se ci saranno maggiori possibilità di portarlo qui". Il Benfica ha ufficializzato il rinnovo di contratto di Pablo Aimar fino al giugno 2013. "E' una scelta importante per la mia carriera e per la mia vita" ha detto il centrocampista argentino. Inoltre il presidente Luis Filipe Vieira ha blindato Gaitan: "La cessione di giocatori per noi è una priorità solo se porta un grosso vantaggio economico al club. Il nostro obiettivo è incassare 50 milioni di euro" ha detto il numero uno lusitano riferendosi all'attaccante 23enne che ha un contratto in scadenza nel 2016. Per quanto riguarda la sostituzione di Fabio Capello, dovrebbe costare circa 11 milioni di sterline alla FA la nomina di Harry Redknapp a commissario tecnico dell'Inghilterra. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, l'attuale tecnico del Tottenham nel suo contratto con il club londinese valido fino al giugno 2013 ha una clausola rescissoria da 5 milioni di sterline. Oltre a questa cifra la Federcalcio inglese dovrà pagare anche i restanti 6 milioni di sterline che il manager avrebbe incassato dagli Spurs fino alla scadenza del suo accordo.