Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus, Conte: "Non arriverà nessun top player"

Juventus, Conte: "Non arriverà nessun top player"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 16 dicembre 2012, 17:282012
di Tommaso Maschio

Antonio Conte, allenatore della Juventus, ai microfoni di Sky Sport parla della grande prestazione e ringrazie i tifosi per l'accoglienza di oggi: "E' stata una buonissima partita da parte nostra, con l'approcio giusto contro una squadra che ha dimostrato di poter essere un'ammazza grandi avendo vinto con Milan, Napoli e Inter. Siamo stati bravi a pressarli fin dall'inizio e imporre il nostro gioco. La fame non deve mai mancarci né ora né mai. Noi costruiamo le nostre vittorie sulle motivazioni e sulla abnegazione di tutta la squadra.. La coreografia non l'avevo vista dal campo e rimango stupito dall'affetto nei miei confronti. - continua Conte - È qualcosa di straordinario e io e la squadra cerchiamo di ripagarli con le prestazioni e le vittorie. Mi piacerebbe ricordare che ieri era il triste anniversario di nostri due ragazzi, Ale e Ricky, che sono sempre nel nostro cuore e che noi ricorderemo sempre e alle cui famiglie staremo sempre vicini.

Esiste un'anti Juve?
"Ci sono tante squadre che possono competere per lo scudetto, ma da parte nostra c'è una voglia straordinaria di continuare a vincere e di primeggiare. Se saremo bravi lo vedremo alla fine, ma comunque non ci sottraiamo dai favori dei pronostici".

Arriverà Drogba?
"Parlare ora di mercato mi sembra irriverente nei confronti dei calciatori che mi hanno dimostrato di essere a completa disposizione mia e della squadra. Noi stiamo coi piedi ben piantati per terra visto che è un momenti critico dal punto di vista economico per noi e per gli altri. Non arriverà nessun top player perché non ce lo possiamo permettere. Dobbiamo lavorare sui nostri giocatori e farli diventare dei top player".

È mai stato preoccupato da Pirlo? E su Vucinic che dice?
"Avere problemi come lui. È un ragazzo eccezionale per quello che fa in campo e fuori. Da grande tranquillità ai compagni in campo e non mi ha mai preoccupato. Nonostante ci sia anche la Champions oltre al campionato sta facendo qualcosa di fantastico. Vucinic? Sono convinto che possa arrivare in doppia cifra. Sono contento per il gol che ha segnato visto che nelle ultime partite aveva brillato più come uomo assist. La giocata con Giovinco è stata di alta scuola".