Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus, la premiata ditta Conte-Marotta funziona a meraviglia

Juventus, la premiata ditta Conte-Marotta funziona a meravigliaTUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 9 febbraio 2012, 14:062012
di Marco Conterio

La forza delle idee, il coraggio delle scelte. Beppe Marotta e Antonio Conte viaggiano su due binari paralleli. Perché il mercato della Juventus, tra le grandi di A, è quello che sprizza più sintonia tra dirigenza e allenatore. Ranieri che rimpiange la partenza di Thiago Motta, l'emergenza a centrocampo per Allegri, i contrasti di casa Lazio. Solo a Roma, tra le grandissime, Luis Enrique per un mercato ad hoc con l'esperta mano di Baldini e Sabatini, per uomini che arrivano anche grazie alle sue strizzate d'occhio.

La Juve, però, è la fotografia perfetta di come la premiata ditta Conte-Marotta suoni all'unisono, nei colpi e nelle cessioni, nelle correzioni e nei rimedi. Perché se in estate il mercato era stato improntato ad un gioco fatto d'esterni, tra Giaccherini, Krasic, Elia ed Estigarribia. Poi il vento ed i moduli sono cambiati ed anche il mercato è stato improntato a questo: a portare un attaccante d'esperienza ed affidabilità come Borriello, a far avere a Conte un suo uomo duttile e di grande prospettiva come Padoin ed un jolly di difesa ed esterno come Caceres. I due squilli di tromba, i due gol contro il Milan, sono l'istantanea perfetta di un matrimonio vincente. La forza delle idee ed il coraggio delle scelte, quelli di Conte e Marotta che stanno facendo tornare la Juve pian piano quella di un tempo.