Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Mazzarri: "Grazie a me tutti vogliono il Napoli"

LIVE TMW - Mazzarri: "Grazie a me tutti vogliono il Napoli"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
giovedì 16 febbraio 2012, 11:582012
di Luca Bargellini

Queste le parole in conferenza stampa di Walter Mazzarri, tecnico del Napoli, prima del match di campionato contro la Fiorentina: "Lo stato d'animo dopo la conferma della squalifica dalla UEFA? Sono dispiaciuto e amareggiato perché eravamo convinti che le nostre argomentazioni fossero chiare. Non è andata bene, ne prendiamo atto in attesa delle motivazioni. Se ci sarà una possibilità proveremo fino alla fine a fare giustizia secondo il nostro punto di vista.

La gara con la Fiorentina? Sarà una gara difficilissima anche alla luce degli ultimi risultati dei viola in casa che hanno vinto le ultime due al Franchi contro Siena e Udinese. A Firenze la Fiorentina ha raccolto 21 punti su 28 disponibili e hanno valori qualitativi da alta classifica. Per questo dobbiamo pensare solo ai viola. Spero di trovare i giocatori concentrati per superare questo scoglio. Tutto il resto, la Champions e la classifica, non m'importano.

Gara della maturità? Stiamo crescendo in modo importante nonostante alcuni incidenti di percorso. So quello che voglio dai ragazzi che andranno in campo domani. La gara con il Chievo mi ha dato informazioni importanti per scegliere sia l'undici per Firenze sia quello per il Chelsea. Servono prestazioni di alto livello per rimanere titolari in questo Napoli.

Turnover domani? Dopo tot partite che un giocatore fa dal primo minuto serve uno stop per evitare il calo del rendimento ed eventuali infortuni. Per questo Aronica rimarrà fermo per fare lavoro specifico sul piano atletico. Lui sarà fuori dal match di Firenze dove rientrerà comunque Campagnaro.

Gargano? Con Donadel indisponibile Gargano verrà con noi. Altrimenti sarebbe rimasto a casa insieme ad Aronica. Deciderò fra oggi e domani se schierarlo titolare o meno.

Hamsik? Non è un attaccante puro, ma per gli equilibri della squadra lo reputo indispensabile. Contro un centrocampo di qualità come quello della Fiorentina Marek dovrà far e più il centrocampista e poi ripartire a supporto.

Pandev? E' in concorrenza con Lavezzi e Cavani. Anche se con la condizione attuale mi potesse garantire un rendimento di un certo tipo potremmo anche usarlo al posto di Hamsik.

Delio Rossi? E' il valore aggiunto della Fiorentina. Rossi è uno dei migliori tecnici in circolazione. Il suo è un calcio propositivo, come anche il nostro. Lui sa benissimo come affrontare il Napoli e penso che starà attendo ad entrambe le fasi. Mi aspetto una gara molto tattica che verrà conquistata dalla squadra che vincerà i duelli fra i vari giocatori.

Come fermare Amauri e Jovetic? Purtroppo dobbiamo lavorare in tempi stretti. Il mio staff studia molto gli avversari, ma dovrò preparare la gara con la Fiorentina nell'allenamento di oggi. Con tante partite da giocare incidi meno sul lavoro della squadra. Meno male che il nostro è un gruppo rodato.

Il campionato? La qualità delle piccole, che è cresciuta molto, dimostra che il campionato italiano è il più difficile del mondo. Credo di essere stato un precursore per quanto riguarda l'atteggiamento tattico di molte formazioni di oggi, sia grandi che piccole. Noi ci concentriamo partita dopo partita cercando di dare il massimo. I giudizi li daremo a fine stagione.

De Sanctis? Ha qualche problemino, ma abbiamo Rosati che è un portiere forte. Potrebbe essere una situazione che valuteremo all'ultimo momento.

Grava? E' un giocatore importante che possiamo utilizzare e che ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi anche in questa stagione.

Maradona sogna la panchina del Napoli? Per me è un onore perché grazie a me il Napoli è tornato ad essere un posto ambito dove fare calcio. Grazie a me e al mio staff abbiamo portato il Napoli ad alti livelli.