Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Mazzarri: "Stimo Villas-Boas, ma loro vorranno vincere"

LIVE TMW - Mazzarri: "Stimo Villas-Boas, ma loro vorranno vincere"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
lunedì 20 febbraio 2012, 12:502012
di Cristina Guerri

Queste le parole del tecnico del Napoli Walter Mazzarri alla vigilia della sfida Champions contro il Chelsea di domani.

Sulla partita contro il Chelsea: "Siamo contenti di giocarci una partita di così alto livello, contro una squadra che ha fatto più di 100 partite in Champions. Fa sorridere sapere di essere favoriti, ma ne siamo orgogliosi. Siamo coscienti delle difficoltà che andremo ad incontrare. Non dovremo sbagliare niente e cercare di dare il meglio di noi stessi".

Sulla ballottaggio Campagnaro-Grava: "Verificheremo oggi le condizioni di Campagnaro, vedremo come starà e poi deciderò. Entrambi se giocheranno ai livelli che conosciamo, faranno bene".

Sull'uomo chiave del Napoli contro il Chelsea: "E' la squadra che conta. Il risultato arriverà soltanto se tutta la squadra giocherà al massimo".

Sui pericoli del Chelsea: "Penseremo a limitare il loro gioco. Se guardo la loro rosa dovremmo stare attenti a tutti".

Sul carattere della squadra: "In alcune partite la mia squadra è arrivata un po' contratta, in altre occasioni si è espressa nel migliore dei modi. Domani spero di vedere una squadra più matura".

Sulla postazione da squalificato: "In panchina ci sarà Frustalupi, una garanzia. Saprà cosa dire alla squadra in mia assenza".

Su Villas-Boas: "Lo stimo e sono felice delle sue parole nei nostri confronti. Ma sono sicuro che loro non sbaglieranno niente, e che verranno qua per vincere, non per pareggiare".

Sulla pressione: "In questi due anni i ragazzi sono cresciuti in modo impressionante. Abbiamo già sperimentato nuove situazioni, nuove emozioni. Personalmente, preparare la partita col Chelsea è la stessa cosa che preparare quella col Chievo".

Sulla partita perfetta: "Dovranno coincidere gli episodi con la gara che andremo a fare".

Sulla situazione del Chelsea: "Queste due partite non sono giudicabili, sono partite a se stanti, che non rientrano in una logica striscia di risultati positivi o negativi. Ci possono essere invece giocatori più o meno in forma. Questo aspetto lo verificheremo domani".

Sulle inglesi in Champions: "Le quattro inglesi che hanno partecipato alla Champions sono squadre di alto livello, alcune, come l'Arsenal, puntano sui giovani. Normale quindi che i risultati possono non arrivare".

Sulla doppia sfida: "Nelle nostre corde pensiamo a partita dopo partita. Sarà quindi più difficile gestire il doppio impegno. Dovremo cercare di non prendere gol in casa, non siamo abiatuati a cambiare mentalità".

Sul centrocampo: "Voglio aggressività, giocatori che sappiano fare bene entrambe le fasi".

Sull'effetto San Paolo: "Ci sarà la solita bolgia vista col City. Quando i nostri tifosi restano vicini alla squadra sono i migliori. Questo per noi sarà un vantaggio in più".