Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Panchina d'Oro: Ranieri esce scuro in volto

LIVE TMW - Panchina d'Oro: Ranieri esce scuro in volto TUTTO mercato WEB
lunedì 27 febbraio 2012, 16:302012
di Marco Conterio
Ha collaborato Luca Bargellini

Ore 16.30 - Secondo quanto appreso da TMW, l'allenatore dell'Inter, Claudio Ranieri è appena uscito scuro in volto e con fare molto deluso dal Centro Tecnico Federale di Coverciano per la cerimonia di consegna della Panchina d'Oro. Dopo la sconfitta di Napoli il tecnico romano è a rischio esonero e in queste ore Moratti sta valutando se sostituirlo. Escono dalla sala anche Luis Enrique e Antonio Conte, nessuno vuole rilasciare dichiarazioni.

Ore 14.33 - Walter Mazzarri allenatore del Napoli ha parlato da Coverciano: "Dopo la vittoria di ieri ho dormito poco, sono esausto e frastornato. Le parole di Buffon? Va capito e rispettato. I fatti di Milan-Juve? Lo scudetto si deciderà alla fine".

Ore 14.24 - Ecco altre considerazioni del tecnico del Pescara Zdenek Zeman: "La difficile posizione di Ranieri? Non credo che verrà esonerato. Spero che finisca la stagione con l'Inter. La presa di posizione di Luis Enrique con De Rossi? Le regole devono valere per tutti ma non credo che il ritardo sia la vera motivazione. Lotta scudetto? Milan favorito. Errori arbitrali? Ci stanno. Le parole di Buffon? Dopo la partita mi sarei aspettato sincerità. L'ingresso della tecnologia nel calcio? Io sono contrario".

Ore 14.00 - "Non è il momento di parlare", sono queste le uniche dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Juventus Antonio Conte presente a Coverciano. Pochi minuti fa è intanto ripresa la riunione dei tecnici.

Ore 13.49 -Queste le parole di Giuseppe Sannino, tecnico del Siena: "Dopo due ko avevamo bisogno di una partita importante. C'è stata una reazione e adesso le chance salvezza sono più concrete. Faremo una cosa su noi stessi. Le parole di Zamparini? Stimo tanto il presidente ma noi guardiamo solo il campo. Balzaretti era l'ultimo uomo del Palermo. Io voglio abbassare i toni e fermare le polemiche. Il dare e avere si compensa sempre".

Ore 13.45 - Non è prevista alcuna dichiarazione da parte del tecnico dell'Inter Claudio Ranieri. Luis Enrique, tecnico della Roma, ha fatto la medesima scelta. "Ho già parlato tanto ieri - ha detto velocemente l'allenatore spagnolo -. Oggi non parlo".

Ore 13.38 - Coverciano non solo sede della Nazionale e della Panchina d'Oro ma anche luogo d'incontro fra i protagonisti principali del pallone. In questi minuti nei giardini del Centro Tecnico Federale Walter Mazzarri, allenatore del Napoli, e Franco Baldini, direttore generale della Roma, sono a colloqui. Niente mercato, ma solo un'amicizia che dura ormai da molti anni.

Ore 13.21 - A Coverciano ha parlato anche il presidente federale Giancarlo Abete: "Sono favorevole agli arbitri di porta, ma è una questione complessa. Le parole di Buffon? Credo che siano state parole a caldo, comunque abbasserei i toni".

Ore 13.02 - A Coverciano parla anche il tecnico del Lecce Serse Cosmi: "Dovremo avere intelligenza per salvarci. La Fiorentina invischiata nelle zone calde? Non dovrebbe preoccuparsi della retrocessione. Non la considero un'avversaria per questa zona di classifica. Situazione simile a quella della Samp? No, è molto diversa".

Ore 12.46 - Queste le parole di Massimiliano Allegri che torna a parlare della partita contro la Juventus: "C'era rabbia perché si trattava di una partita importante. E' stata una bella gara. Gli episodi capitano e vanno affrontati con serenità. Anche gli arbitri possono sbagliare. Sono dispiaciuto per quello che è successo, ma non ho niente contro la terna arbitrale. C'è stato un errore dell'assistente, ma la gara è stata ben arbitrata. Delle dichiarazioni fatte a causa della tensione se ne potrebbe fare a meno. Noi non ci siamo mai lamentati degli arbitri. Mai detto che il fuorigioco di Matri era una situazione difficile. Dispiaciuto, ripeto, ma non voglio creare tensione. Le parole di Buffon? Non dico niente ma se giochiamo ogni sette giorni sarebbe meglio parlare solo di calcio giocato. Sono gli arbitri a dover prendere delle decisioni e quindi hanno delle responsabilità. Io parlo solo della partita e penso che contro il Palermo sarà decisiva. Noi siamo forti. Speriamo di recuperare gli assenti. Prova tv per Mexes? Decidono le istituzioni, io non posso che aspettare. Conte? Io saluto tutti. Nei rapporti societari non c'entro. La Panchina d'Oro a Guidolin? Contento per lui. L'ho votato. Io pompiere? Dico solo come stanno le cose"

Ore 12.43 - Dopo la cerimonia il primo ad andarsene è il tecnico della Roma Luis Enrique che lascia Coverciano senza rilasciare dichiarazioni.

Ore 12.37 - E' di Francesco Guidolin, allenatore dell'Udinese, la Panchina d'Oro per la scorsa stagione di Serie A. "Sono emozionato. Non me l'aspettavo. E' stato un lungo inseguimento a questo premio. Grazie all'Udinese e a tutti i miei giocatori. Lo dedico a loro e ai miei genitori".

Ore 12.36 - E' di Attilio Tesser, tecnico del Novara dei miracoli, la Panchina d'Argento per la Serie B "Grazie ai colleghi, allo staff e a tutto il Novara".

Ore 12.35 - E' il momento delle assegnazioni dei premi. La Panchina d'Argento per la Lega Pro Seconda Divisione a Rocco Boscaglia del Trapani. Panchina d'Oro per la Lega Pro Prima Divisione invece a Vincenzo Torrente del Gubbio. "Sono stati due anni eccezionale, un grazie particolare a Gigi Simoni".

Ore 12.30- In questo momento nell'aula magna del Centro Tecnico Federale di Coverciano sta parlando Azeglio Vicini, decano degli allenatori italiano e vincitore della Panchina d'Oro alla carriera. "E' uno splendido riconoscimento - commenta l'ex ct azzurro -. Sono orgoglioso e ringrazio tutti". In platea tutti i tecnici del calcio di Serie A e B. Claudio Ranieri, allenatore in bilico dell'Inter, siede a fianco di Luis Enrique, mentre Antonio Conte è nelle prime file. Molto distante Massimiliano Allegri attualmente in ultima fila.

Ore 12.07 - Con qualche minuto di ritardo rispetto ad alcuni suoi colleghi è arrivato a Coverciano anche il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri. Nel frattempo nelle stanze del Centro Federale continua a svolgersi la riunione fra gli allenatori di Serie A e B e lo staff della FIGC.

Ore 11.16 - Arrivato nella casa della Nazionale anche il tecnico del Pescara Zdenek Zeman.

Ore 11.13 - Sono già molte le presenze importanti presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano per la cerimonia di consegna della Panchina d'Oro e quella d'Argentino per il 2012. Oltre a Ranieri, il cui arrivo è stato annunciato direttamente dall'Inter, sono già arrivati anche il tecnico del Milan Massimiliano Allegri e quello della Juventus Antonio Conte. Proprio sui due tecnici protagonisti del big match di sabato a San Siro sono puntate le attenzioni di molti. Torneranno a parlare dopo le mille polemiche fra rossoneri e bianconeri? Chi dei due vincerà il premio?