Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Amelia pensa all'Arsenal: "Rientreranno giocatori importanti"

Milan, Amelia pensa all'Arsenal: "Rientreranno giocatori importanti"TUTTO mercato WEB
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS
domenica 12 febbraio 2012, 13:372012
di Raimondo De Magistris

"E' un momento bello per me perché quando cominci a giocare con continuità riesci a esprimere anche le tue qualità. E' stata una bella vittoria, ottenuta contro una squadra forte". Queste le parole del portiere del Milan Marco Amelia. L'estremo difensore rossonero è stato protagonista del successo ottenuto ieri contro l'Udinese.

Chi giocherà in porta contro l'Arsenal?
"E' una domanda da fare al mister - prosegue ai microfoni di Sky Sport -. Appena ho firmato col club rossonero mi sono messo a disposizione della squadra"

Qual è stata la parata più bella ieri?
"Quella più difficile è stata quella su Domizzi, aveva calciato con la punta rubandomi il tempo. Spero che questa sia la partita della svolta. Abbiamo vinto su un campo difficile e mancavano tantissimi calciatori".

La Juve ha più fame del Milan?
"Non è vero, sono parole che noi nemmeno ascoltiamo. Noi pensiamo solo a fare bene in campionato e in Champions, poi proveremo a ribaltare la qualificazione in Coppa Italia contro la Juventus".

Chi è la favorita in Champions contro l'Arsenal?
Spero che la favorita sia il Milan. Ci teniamo, negli ultimi anni siamo sempre usciti contro una squadra inglese. Vogliamo fare bene, la Champions dà grandi soddisfazioni. Loro hanno grandi giocatori, ma noi abbiamo Ibra, El Shaarawy, Pato e Boateng. Stanno rientrando calciatori importanti".