Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Galliani sulla squalifica a Ibra: "Il suo non è atto violento"

Milan, Galliani sulla squalifica a Ibra: "Il suo non è atto violento"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
lunedì 6 febbraio 2012, 21:182012
di Raimondo De Magistris

"Non ci sono dubbi che Zlatan abbia fatto una cavolata, ma bisogna capirne l'entità. E' stato un comportamento antisportivo, non un atto violento. La squalifica giusta era quella di due giornate. Ho rivisto quella scena tante volte, ho visto tutto non solo quello che fa Ibrahimovic. Si tratta di determinare quello che ha fatto lo svedese, ma anche qualcun altro. Contesto le tre giornate, non la squalifica. Credo che il Giudice Sportivo abbia sbagliato". Ai microfoni di Sky Sport24 l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ha commentato la squalifica inflitta a Zlatan Ibrahimovic.

Non crede che Ibrahimovic viene troppo provocato dagli avversari?
"E' un grande professionista, anche se provocato non deve avere questi atteggiamenti. Ora giochiamo in tre competizioni diverse e due di queste Ibra dovrà giocarle: ci sarà con la Juventus in Coppa Italia e con l'Arsenal la settimana dopo. Credo fosse doveroso fare ricorso".

Il Milan ha sofferto un po' nell'ultimo periodo, ma ha solo un punto rispetto allo scorso anno...
"Siamo stati molto criticati dopo la sconfitta contro la Lazio. Credo che senza tutti questi infortunati potevamo avere molti punti in più. Abbiamo fuori una squadra intera, ma ce la giocheremo fino alla fine".

Milan-Juve duello scudetto?
"Sembrerebbe, ma il calcio non ha certezze. Ieri ho visto il Chelsea che vinceva di tre gol ed è stato rimontato dallo United. Non si sa cosa potrà succedere".

Come mai non avete chiesto di anticipare al pomeriggio anche la sfida di Coppa Italia contro la Juventus?
"Ho visto che mercoledì sera la temperatura prevista è per 0°, diversamente da domenica quando erano previsti -10°. Per questo motivo non ho richiesto per la sfida con la Juventus di Coppa Italia di anticipare la gara".