Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Pasquale Cannavaro: "Squalifica? Assurdo essere estromessi"

Napoli, Pasquale Cannavaro: "Squalifica? Assurdo essere estromessi"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 19 dicembre 2012, 12:302012
di Chiara Biondini

A Radio Crc nella trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto Pasquale Cannavaro, papà del difensore del Napoli Paolo Cannavaro.

"La squalifica? Fa male perché non è stata una situazione chiara. Abbiamo l'amaro in bocca perché mio figlio Paolo ha un grande cuore. Essere estromesso dalla squadra azzurra, in una fase così delicata del campionato è molto grave. Fa male anche perché le sentenze sono sempre state valevoli a fine campionato e mai a stagione in corso. Se mio figlio è condannabile, non può essere estromesso dal calcio. Bisogna interrompere il tema giudiziario della Federazione Italiana Gioco Calcio. E' dall'81 ci troviamo di fronte, puntualmente, a situazioni anomale, e tra qualche anno ci troveremo nuovamente e parlare di calcioscommesse. Se non cambia qualcosa, ci lamenteremo sempre sulle stesse cose".

"Come sta Paolo? Mio figlio è un giocherellone e in questa situazione non può stare bene. Contro il Bologna lo vedevo in campo e non lo riconoscevo, ha perso il sorriso. Il torto ricevuto è troppo grande, è un'infamia che hanno fatto a Cannavaro, Grava e al Napoli. Se mio figlio avrà torto, accetterà la pena ma a queste condizioni non è giusto".