Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Nocerina, Parola: "Contro il Cittadella ci sarà la svolta"

Nocerina, Parola: "Contro il Cittadella ci sarà la svolta"TUTTO mercato WEB
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
venerdì 17 febbraio 2012, 10:302012
di Luca Esposito
fonte TuttoNocerina.com

Dopo l'intensa seduta tattica agli ordini di mister Auteri, si presenta in sala stampa Andrea Parola. Il centrocampista ha commentato la delicata sfida con il Cittadella ed ha parlato del ballottaggio per un posto da titolare.

Si inizia dalla sconfitta rimediata in trasferta con il Torino: "Il Torino in casa è molto forte, è stata una partita difficile ma se si pensa ad alcuni episodi, tipo la mia punizione, magari sul tre a due si poteva fare qualcosa, ma loro hanno qualità buonissime. Noi non dobbiamo puntare su quelle partite ma sulle sfide come quella di sabato o il derby. Sabato bisogna essere molto pratici dobbiamo giocare all'attacco ma dobbiamo anche essere attenti in fase difensiva. Spero di essere della partita".
Successivamente Parola parla della sua condizione ma anche di quella di tutta la squadra: "Sto bene come tutta la squadra e vogliamo questi tre punti per la svolta. Una vittoria sabato, nonostante la sosta, può creare lo spirito giusto per affrontare le partite decisive che ci saranno dal derby fino alla fine del torneo".

Circa il modulo invece: "Mi trovo bene, il problema è che siamo arrivati in dieci nuovi e ci stiamo conoscendo, non è facile perchè ognuno è abituato a giocare diversamente, dobbiamo abituarci ed assorbire le idee del mister. I dettagli in questo momento sono fondamentali e fanno la differenza, dobbiamo cercare di non commettere errori".
In casa rossonera il ballottaggio a centrocampo è molto forte: "L'obbiettivo è salvarsi quindi capisco i dubbi del mister, io accetto tranquillamente le sue scelte anche se è difficile per un giocatore farsi da parte, poi è ovvio che chi gioca con continuità può dare qualcosa in più".

Infine il centrocampista commenta il cammino della Nocerina nelle prossime gare e le possibilità di salvezza: "Sono tutte gare fondamentali e dobbiamo iniziare a pensare sempre ai tre punti. Saranno tutte partite decisive e dobbiamo ottenere punti già da sabato. Ci vuole cattiveria perché chi ha più fame può avere la meglio anche con episodi a favore. Quello che mi fa arrabbiare è che la Nocerina non a meno qualità del Novara (ex squadra di Andrea Parola) dell'anno scorso, perchè abbiamo dei mezzi importanti e mi fa arrabbiare trovarsi in una situazioni del genere. Basterebbe poco per far scattare qualcosa di importane e può avvenire sabato con una vittoria".