Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Real Madrid-Mourinho, altro che addio: si lavora per il prossimo anno

Real Madrid-Mourinho, altro che addio: si lavora per il prossimo annoTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 10 febbraio 2012, 23:302012
di Raimondo De Magistris

Passaggio a suon di milioni al Manchester City o ritorno al Chelsea al posto di un finora insoddisfacente Villas-Boas. Le ipotesi circa il futuro di José Mourinho negli ultimi giorni si sono sprecate ma - a giudicare da quanto filtra dall'ambiente Real - un suo addio alla squadra più vincente di Madrid è possibilità decisamente difficile. Dallo spogliatoio filtrano infatti indiscrezioni che parlano di un Mourinho desideroso di proseguire la sua avventura nella capitale spagnola. C'è poi - come riporta il quotidiano As - un altro elemento che avvalora questa tesi. Lo scorso dicembre il manager portoghese ha già consegnato ai suoi assistenti e ai calciatori il piano di lavoro in vista della stagione 2012/13.

Chi non parteciperà all'Europeo tornerà ad allenarsi il 16 luglio. C'è poi una scaletta ben precisa per chi prenderà parte alla competizione continentale: dagli eliminati alla fase a gironi fino a quelli che parteciperanno alla finale, giocatori che potranno rientrare il 30 luglio.
Si sta pianificando anche la tournée in America, con Los Angeles che resterà il quartiere generale dei blancos e le amichevoli che saranno grossomodo le stesse dello scorso anno.
L'addio, al momento, sembra quindi scongiurato. Diversi indizi che zittiscono le tante voci circolate in questi giorni circa l'addio dello Special One al Real Madrid al termine della sua seconda stagione targata merengues.