Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Torino, Cairo: "Ottimo con il Sassuolo, ma mancano 2 punti per la A"

Torino, Cairo: "Ottimo con il Sassuolo, ma mancano 2 punti per la A"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 16 maggio 2012, 07:582012
di Elena Rossin
fonte TorinoGranata.it

Il presidente granata è contento per la vittoria sul Sassuolo, soprattutto per la voglia e la determinazione espressa in campo dai giocatori. Per Cairo la priorità stadi riguarda il Filadelfia. Il presidente non si sbilancia sulla possibilità che la partita con il Modena venga spostata per questioni di ordine pubblico, visto che domenica sera la Juventus gioca la finale di Coppa Italia e se vincesse i tifosi granata e bianconeri potrebbero trovarsi a festeggiare per le strade ognuno i propri trofei, rischiando pericolosi contatti. Siparietto finale fra Cairo e Ventura sul rinnovo del contratto del mister.

A fine gara l'abbiamo vista in abiti molto sportivi (pantaloni della tuta, scarpe da ginnastica, maglietta da gioco sotto la giacca), i giocatori le hanno fatto un gavettone per festeggiare la quasi aritmetica serie A diretta?
"Il gavettone è una cosa alla quale purtroppo non potevo sottrarmi, mi hanno teso un simpatico agguato. Ho detto ai ragazzi bene, gran bella partita, ottimo risultato però mancano ancora due punti quindi dobbiamo tenere in serbo i festeggiamenti per quando potremo farlo, per il momento la matematica non ci dà ancora ragione da questo punto di vista. La cosa che ieri sera mi è piaciuta è stata che la squadra ha dimostrato di avere una grandissima voglia di ripartire immediatamente dopo una prestazione non brillante, che però può accadere come è avvenuto anche a squadre più titolate di noi, come quella con il Pescara. Essere ripartiti come abbiamo fatto contro il Sassuolo, che per di più in trasferta è primo in classifica per punti conquistati in quanto gioca sulle ripartenze, si raccolgono molto e poi ripartono con giocatori molto veloci e di qualità come Sansone, Troianello e altri, per noi non era una partita facile avendo poi il Sassuolo solo sue punti in meno di noi e da disputare il nostro stesso numero di gare e di conseguenza tutte le carte da giocare. Per tutti questi motivi la partita con il Sassuolo era di grandissimo pathos e aver fatto bene da un punto di vista qualitativo, ma anche, ed è questo l'atteggiamento che mi è piaciuto di più, avere gran voglia di riconquistare palla quando ci capitava di perderla, è stato veramente strepitoso, oltre al bel gioco, alle azioni costruite, che potevano concretizzarsi anche in altri gol oltre i tre che abbiamo realizzato".

L'Olimpico è di categoria superiore e forse può aver contribuito all'errore dal dischetto di Sansone. Lei cosa ne pensa della possibilità che lo stadio in un futuro prossimo venga direttamente gestito da voi, come avviene per la Juventus nel suo stadio?
"Vediamo, questa è un cosa che adesso non è all'ordine del giorno nel senso che ne parleremo con il comune di Torino, attualmente è il Filadelfia ad avere la precedenza ed è evidente che su questo fronte bisogna fare passi avanti. Devo ringraziare il pubblico perché ieri sera ha fatto un tifo strepitoso e poi in certi momenti mi ha emozionato specialmente con cori anche da pelle d'oca per cui devo dire benissimo. Il pubblico è un grande sostegno per la squadra che aveva bisogno di sentire tifosi caldi come quelli di ieri sera".

Ci sono concrete possibilità che con il Modena si festeggi la serie A, si aspetta uno spostamento della partita da domenica alle 12,30 come è programmata perché il Prefetto e il Questore per questioni di ordine pubblico possono ritenere che ci sia il rischio che nelle vie e nelle piazze si trovino a contatto a festeggiare i tifosi del Toro e poi quelli della Juventus, se i bianconeri dovessero vincere la finale di Coppa Italia e di conseguenza possano avvenire degli scontri far le due tifoserie?
"Noi non abbiamo fatto considerazioni di questo tipo anche perché ieri sera giocavamo una partita nella quale non era assolutamente scontato che vincessimo tre a zero, per cui era una gara molto tirata come poi invece non lo è stata, anche se devo dire che il Sassuolo ci ha provato fino almeno al nostro terzo gol e il rigore poteva riaprire la partita. Noi alla possibilità che le tifoserie vengano a contatto in caso di festeggiamenti per entrambe non abbiamo pensato, vediamo se verranno prese delle decisioni in tal merito".

Nel caso il Torino Fc fosse contattato dagli organismi competenti per cambiare la data della partita, chiederete il posticipo a lunedì visto che avete giocato ieri sera?
"Non lo so, vediamo. Se saremo contattati daremo una risposta, non so dire adesso".

Se fino a ieri la riconferma di Ventura era ufficiosa adesso si può dire che è ufficiale?
"Non lo so, è il mister che deve ......"

Nel frattempo arriva Ventura e il presidente gli dice che i giornalisti chiedono del rinnovo del suo contratto. L'allenatore allora sporge l'orecchio verso il presidente con il tipico atteggiamento di chi non riesce a sentire.

Dice Ventura:
"Lasci stare presidente".

Risponde Cairo (ridendo, ndr):
"Ma ......"

Ventura continua:
"Non c'è mica niente, sarebbe bello poter avere un contratto dal presidente, ma io ho un problema d'udito e lui è afono (risate generali, ndr), quindi non riusciamo a capirci".

Cairo s'inserisce nel discorso:
"Io non ricordo più niente, ma secondo me comunque sia .....".

Poi un giornalista, con ben poco tempismo, interrompe il presidente per dirgli che la Maratona sarebbe d'accordo visto il coro che ha tributato al mister.
"E ci mancherebbe altro" afferma Cairo.

Poi i giornalisti iniziano a fare domande sulla partita con il Sassuolo a Ventura e Cairo rimane a sentire.